martedì 1 maggio 2018

BENEDETTA FOLLIA (DEGLI INCONTRI AL BUIO)



Continuo incessante della mediocrità  
dell’omonima serie primate, pro scimmia cerebrolesa, infetta, affetta dal morbo eccetera eccetera eccetera , scritta, diretta e interpretata da Carlo Verdone, Benedetta Follia (degli incontri al buio), perpetua  cinematograficamente le vicende dell’aborto di vita  e rifiuto umano copia conforme presa per campione  dal ginepraio perverso dell’anticristianità/antiumanità dello status quo criminale, tale Guglielmo (Verdone), uomo simulato  di specchiata virtù e conseguente fedina penale negativa invertita cristiana, perfettamente disumana e anticristiana rispetto all’Originale, al  Primo Cristianesimo, e al Cristianesimo Positivo rivoluzionario, 
il Cristianesimo realizzato,  
scimmia  complessa cerebrolesa infetta affetta eccetera eccetera eccetera proprietaria di un negozio di articoli religiosi e di alta moda per vescovi e cardinali dell’anticristianità.

I falsi valori, negativi invertiti,  su cui l'uomo simulato, negativo invertito, di nome Guglielmo,  ha fondato la sua esistenza, crollano all'improvviso quando sua moglie Lidia (interpretata da Lucrezia Lante della Rovere) s’innamora di un’altra persona , una donna,  e – scoprendosi  lesbica onde dare un po’ di verve al piattume dell’ottusa comicità del lungometraggio  – lo abbandona  dopo venticinque anni di matrimonio proprio nel giorno del loro anniversario.

Tuttavia, la sciagurata vita al negativo invertito  mortale e mortuaria perfettamente adeguata agli  articoli in vendita dei personaggi cinematografici ,  riserva altre sorprese alla sfortunata scimmia complessa cerebrolesa  di nome Guglielmo, il quale la quale in una giornata come tante, nel suo negozio riceve la visita, secondo la critica d’appoggio del Gatto e la Volpe  dei Tolomeo: Luna (l’ex modella e fate bene fratello e/o grande fratello Ilenia Pastorelli) un'imprevedibile prevedibilissima candidata commessa, ragazza di periferia, borgatara sfacciatissima e travolgente, volenterosa ma altrettanto incapace, e “ con un gran bel culo adatto a lavorare in un negozio di arredi sacri come il fondoschiena di una cubista in un convento di clausura”.

Ad ogni modo Luna traghetterà l'impettito datore di lavoro Verdone, grigio stoccafisso di arredi sacri perfettamente simile alla sacralità della sua sacra vendita, attraverso un mondo proibito di mammiferi single di sesso femminile  allo sbaraglio, fatto di appuntamenti al buio, app di incontri come "Lovit", la più hot del momento, e buffaldeschi truffaldeschi tentativi di donne negative invertite, vacche da monta e troie di porcile simulate donne,  disposte a tutto pur di trovare l'anima gemella tra le senz’anima copie conformi maschili cerebrolese, infette, affette dal morbo della scimmia, che si fingono uomini.

Letizia, Raffaella, Adriana: incontri imbarazzanti, buffi e sorprendenti o incontri casuali come quello con Ornella (Maria Pia Calzone).
E poiché  è luogo comune che la  realtà superi sempre ogni immaginazione, le vite di Guglielmo e Luna avranno dei risvolti confusamente inaspettati, dal momento che secondo la copia conforme campione Carlo Verdone e tutte le restanti copie conformi anime morte una vale l’altra,  le vie dell'amore tra scimmie cerebrolese, infette affette eccetera eccetera eccetera,  sono –  non soltanto infinite come le vie del Signore delle scimmie complesse cerebrolese, le scimmie che baubaubaublablablablaterando parlano –  ma infinitamente cerebrosamente infinite e talmente ricorrenti una vale l’altra,  da meritare l’Ecchisene

a completa intitolazione sostanziale dell’opera cinematografica intitolata e destinata ai senz’anima anime morte una vale l’altra.

QPDC… Quindi pertanto di conseguenza Panoramica su Benedetta Follia Ecchisene?

“Dal 2006 Carlo Verdone è passato nella scuderia di De Laurentiis, e sotto l'egida FilmAuro arriva in sala anche questo Benedetta Follia. Nonostante una sostanziale continuità produttiva, Verdone nel corso dei suoi quasi quarant'anni di carriera cinematografica” eccetera eccetera eccetera

ecchisene…


ARTISTIC BACKGROUND.

MUSIC AND VISUAL ARTS

(S.V.”IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni Cinematografiche  –” A full rights reserved Copyright © by STORIA DELLA VITA, Collezione Opere di Cultura dell’Universo, Cultura Umana, Cultura della Scienza assoluta dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze  e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario della Vita umana/Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni della Nuova Terra/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo,   Sede provvisoria operativa del Principe Regnante e delle Virgo fidelis Principesse Valchirie del Divino Corpo della Regina Madre Iddio, La Suprema Entità Divina, La Madre Che Vive, la Raggiante Madre, La Vita, Virgo fidelis Principesse valchirie dell’Avanguardia del Regno dei Cieli spose collaboratrici assistenti dell’Unigenito Principe dell’Universo e della Nuova Terra, il Regnante.  Città del Sole, Città dell’Universo sulla Terra, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.comTwitter: “Sergio Valli @Universalesimo.Pintereest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte.N.B. La Collezione delle Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, già Esposizione Storica di Opere non reperibili in commercio, di cui Sergio Valli quale fondatore della Cultura dell’Universo, la Cultura della Scienza assoluta dell’Universo, il Vangelo Che Vive, la Cultura cristiana, la Cultura umana sulla Terra,  è l’unico Ideatore, Divulgatore e Reggitore dell’omonima Scuola Sapienziale, risulta di recente entrata a far parte del Settore delle Pubblicazioni insolite e rare, disponibili per i Collezionisti di Opere d’Arte e per Studi universitari di ricerca superiore avanzata. Poeta – scrittore poeta prosatore e saggista – dell’Oltre dello spazio e del tempo, Prosieguo spaziale e temporale di tutti i tempi dell’alfa e dell’omega, Sergio Valli scavalca in avanti e comincia da dove ogni altro scritto e scrittore finisce. Dal Profilo letterario, professionale, artistico politico e scientifico di Sergio Valli: “In un primo tempo da impiegare nei servizi collaborativi di assistenza e segreteria che necessitano al nostro lavoro in questa nostra Opera universale da compiere liberamente e senza limiti in favore dell’umanità, Uomo e Figlio dell’Uomo, l’Etero, il Virile, Incarnazione dello Scibile umano e dell’umanità, Incarnazione della Scienza assoluta dell’Universo, Unigenito Principe dell’Universo, Unigenito Principe dello Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni della Nuova Terra,  Unigenito Principe dell’Universo e della Nuova Terra, Incarnazione della Scienza assoluta dell’Universo e della Nuova Terra,  il Salvatore, l’Umanizzatore, il Regnante, Popolo  Anima e Voce del Popolo e di tutti i Popoli della Terra e dell’Universo, Principe della Rivoluzione della Vita, Principe del Firmamento, recluto Valchirie per l’Avanguardia del Regno dei Cieli”)








Nessun commento:

Posta un commento