sabato 30 dicembre 2017

IL NATALE DI GESU’ BAMBINO. TRENTESIMO GIORNO. SABATO, 30 DICEMBRE.



 
L’Ex Burattino Pinocchio: “Il suono a vita delle campane si fa sempre più lontano”.
E’ vero. E in perfetta corrispondenza, l’inferno manifesto domiciliare personalizzato è sempre più vicino per gli aborti di vita e i rifiuti umani della Terra affetti dal Morbo della scimmia.
L’Ex Burattino Pinocchio: “La Bigotta ci ha fornito l’esatta risposta al riepilogo della situazione in atto. Nessun segno di vita!”.
Proprio cosi. La presunzione, l’incoscienza, l’ostinata tracotanza della cultura dell’ignoranza che si rifiuta di leggerci perché gli scritti di Cultura della Vita sono troppo lunghi e noiosi per i morti che parlano, la dice lunga. Ci prendono per intrattenitori e non ci leggono, non ci ascoltano, non ci vedono, semplicemente perché non sono in grado di capire. Non capiscono un tubo, poveretti. Niente di niente. Tabula rasa. Zero assoluto.  Lo sapevamo. I conti tornano.  La fase involutiva ha lasciato il proprio segno. Il marchio dell’infamia. Il marchio della Bestia. E la Bigotta ne è la prova lampante. Non si accontenta di compiere e reiterare tutti i peccati possibili previsti della propria confessione religiosa cospirati  e provocati dal personale ecclesiastico che ne dovrebbe invece impedire la manifestazione e che nel suo caso e per quanto la riguarda evince l’anticristianesimo inconfesso cattolico, ma reitera continuamente, ossessivamente, incessantemente, perpetuandolo senza alcun ritegno, il peccato mortale della irriconoscenza:  Il Delitto della Croce. Scelleratamente. Non ci leggono, non ci ascoltano, non ci vedono. Ci  scambiano per intrattenitori e gli scritti di Cultura dell’Universo del nostro Alterego adulto, il Principe della Vita,  sono troppo lunghi e noiosi per le gli aborti di vita e per i rifiuti umani preda della morte cerebrale. Peccato mortale. Delitto della Croce. Irriconoscenza: non ci leggono, fingono di non vederci!
L’Ex Burattino Pinocchio: “Tornano e come i conti! Guardiamoci in faccia. Guardiamo in faccia la Bigotta! Non ci leggono, non ci ascoltano, non ci vedono. Sono dischi rotti baubaubaublablablablateranti. Scimmie cerebrolese. Copie conformi una dell'altra e i loro campioni, i sintomi campione del Male perfetto, vengono estratti per campione dal campionario perverso, dal ginepraio disumano dell’infamità, e posti a capo dell’immane morte dell’anima!”.
Ecco il punto della situazione: quaggiù, allo stato attuale, il mondo della desolazione ristagna paurosamente e le sue infide sabbie mobili ti trascinano irreversibilmente come mostruosi tentacoli mortali nei vortici della perdizione al suono lugubre, tenebroso, delle campane a morto. Non vediamo spiragli di luce. Il buio è fondo e profondo.  
Tuttavia, il  principio inviolabile della Legge, quel non impedire un evento delittuoso che si ha l’obbligo giuridico di impedire equivale a provocarlo e  La dichiarazione di responsabilià del governo umano – se il mio popolo ha freddo spetta a me provvedere, se il mio popolo ha fame è colpa mia, se il mio popolo commette delitti sono io il responsabile ­ – incombono quale luce radiosa di un futuro che nasce.
Le parole della Bestia. Duemila anni fa, il sommo acerdote, Kaifà, strappandosi rabbiosamente le vesti al Sinedrio: “Quale altra prova di colpevolezza andiamo cercando? Del nostro Dio, il padreterno defunto, lo spirito della morte,  Egli ne ha fatto la vita, una donna, una madre viva , e se ne è proclamato figlio!”  
Anno 2018. E' l'Anno della Madre e del Figlio. E’ l’anno della Resurrezione della Vita!


ARTISTIC BACKGROUND. MUSIC AND VISUAL ARTS


 
 

 

(S.V. “IL NATALE DI GESU’ BAMBINO  – Rubrica natalizia giornaliera dal Pianeta sperimentale simulato umano Terra, pianeta delle scimmie complesse cerebrolese, infette affette… ospite d’onore l’Ex Burattino Pinocchio – ” A full rights reserved Copyright © by STORIA DELLA VITA,  Collezione Opere di Cultura dell’Universo, la Cultura umana, la Cultura della Vita, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario della Vita umana/Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni della Nuova Terra/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo, Sede provvisoria operativa del Principe Regnante e delle Principesse Valchirie del Divino Corpo della Regina Madre Iddio, La Suprema Entità Divina, La Madre Che Vive, la Raggiante Madre, La Vita, spose collaboratrici assistenti dell’Unigenito  Principe dell’Universo, il Regnante.  Città del Sole, Città dell’Universo sulla Terra, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.            
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte.
N.B. La Collezione delle Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, già Esposizione Storica di Opere non reperibili in commercio, di cui Sergio Valli quale fondatore della Cultura dell’Universo, il Vangelo Che Vive, la Cultura cristiana, la Cultura umana sulla Terra,  è l’unico Ideatore, Divulgatore e Reggitore dell’omonima Scuola Sapienziale, risulta di recente entrata a far parte del Settore delle Pubblicazioni insolite e rare, disponibili per i Collezionisti di Opere d’Arte e per Studi universitari di ricerca superiore avanzata.
Poeta – scrittore poeta prosatore e saggista – dell’Oltre dello spazio e del tempo, Prosieguo spaziale e temporale di tutti i tempi dell’alfa e dell’omega, Sergio Valli scavalca in avanti e comincia da dove ogni altro scritto e scrittore finisce.
Dal Profilo letterario, professionale, artistico politico e scientifico di Sergio Valli: “In un primo tempo da impiegare nei servizi collaborativi di assistenza e segreteria, che necessitano al nostro lavoro in questa nostra Opera universale, da compiere liberamente e senza limiti in favore dell’umanità, Uomo e Figlio dell’Uomo, Unigenito Principe dell’Universo, Unigenito Principe dello Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni della Nuova Terra,  Unigenito Principe dell’Universo e della Nuova Terra, l’Umanizzatore, Il Regnante,  Popolo Anima e Voce  del Popolo e di tutti i Popoli della Nuova Terra e dell’Universo, recluto Valchirie per l’Avanguardia del Regno dei Cieli).

    
                                                 

Nessun commento:

Posta un commento