martedì 27 giugno 2017

RISVEGLIO DI PRIMAVERA



 
A poco a poco
vi stiamo conducendo
in tutta la verità
e prima che l’incubo che vi affligge
il flagello
l’analfabetismo intellettuale
la morte dell’anima,
l’idiozia compulsiva pregressa
demenziale delirante,
vi trascini via con se
e v’inghiottisca per sempre
con i suoi tentacoli
contorti attorcigliati
fondali abissali,
per voi senza più via di uscita…
eccomi qui
luminoso abbagliante
esattamente come mi aspettavate,
stronzi!
E ancora non mi riconoscete?
Ve ne restate ancora li
impalati come mummie,
ignari incoscienti cechi sordi
inodorosi
ingustabili
impalbabili spettri
dell’anima de li mortacci vostra
e di tutte le anime morte
della Terra?
Eccomi qui,
dottore dell’anima,
l’umanizzatore
dottore dell’anima
ma quella vera viva vivente
palpabile respirante
vedente
udente
gustabile,
l’anima della vita
non quella de li mortacci vostra,
grandi grandissimi idioti
stupidi cretini deficienti!
L’anima della Vita umana…
L’Intelligenza, la Predisposizione,
l’Effrazione innata, l’Anima umana,
la Personalità umana  
che anima i vostri bambini
e che voi giorno dopo giorno gli uccidete,
grandissimi coglioni!!!
Per me è gioco di bambini
risvegliavve, 
sanavve,
e trascinavve via dalle grinfie
mostruose
del vostro dio…
lo spirito immondo
l’analfabetismo intellettuale,
la morte dell’anima,
l’idiozia compulsiva pregressa demenziale delirante!
Ma come farete a riconosceme
l’autorità del dottore dell’anima,
dell’animaccia vostra
stronzi idioti cretini
deficienti cerebrolesi perfetti!
Dio non dice le parolacce,
osserva la bigotta,
poverina,
cecata com’è e pure sorda,
morta com’è nell’anima.
L’idiozia compulsiva pregressa
demenziale delirante,
la morte del cervello
non dice le parolacce!
Lei è perpebino.
L’idiozia compulsiva pregressa
demenziale delirante
è perbenino.
Non dice le parolacce.
La conosciamo la solfa
secolare,
millenaria.
Lei la morte…
la malvagità, l’incoscienza,
l’ingiustizia,
la crudeltà,  la demenza,
l’orrida morte…
la perbenino
non dice le parolacce.
Lei dice solo una parola
la parola morte,
morte morte morte, cazzo!!!
E quale
quale altra parolaccia
esiste
al mondo,
oltre questa
oltre la parola morte
che manco esiste,
la morte,
la morte non esiste
in quanto inesistenza,
ma la parola la parolaccia si
esiste
ed è in voi
è dentro di voi
ed è sulla bocca di tutti voi
servita e riverita
con tutti gli onori,
stronzi!!!
Siete voi la morte,
grandissimi
stronzi!!!
E’ la Madre del Male e di tutti i mali. 
E tutti i vostri mali, le sciagure, le malattie,
è da li che vi arrivano.
L’idiozia compulsiva pregressa demenziale delirante, la morte del cervello,
il vostro dio,
lo spirito immondo
che voi pregate.
Cazzo e stracazzo
voi credenti del cazzo
pregate pregate pregate
pregate l’idiozia compulsiva
il male perfetto
e gli chiedete perdono
per le vostre malefatte
e indulgenza e benevolenza
e gli chiedete i miracoli!
E i non credenti,
atei e/o agnostici,
idioti perfetti,
perfetti idioti compulsivi
pregressi demenziali deliranti, 
dicono che la suddetta idiozia
non esiste,
e quindi che neppure loro esistono
per cui…
per cui senza saperlo
perche idioti perfetti
vanno affermando il vero,
cazzo e stracazzo!
E ora ci siamo proprio rotti i cosidetti,
cioè li primati,
per cui ce ne andiamo a nanna…
Ogni tanto anche Noi…
Noi la Madre e il Figlio
abbiamo bisogno di riposare,
mentre voi…
mentre voi li mortacci vostra
riposate sempre
animacce morte!!!
Ma tra poco,
tra poco,
quando i vostri padri,
fino ai padri dei padri,
sapranno che per colpa vostra
per loro non ci sarà alcuna possibilità
di recupero,
vi aspetteranno all’Inferno
per ringrazziavve
personalmente;
e da allora..
da allora saranno cazzi vostra,
per sempre,
auguri auguri auguri!!!
Buongiorno
al nuovo giorno.

N.d.A. Nessuna traduzione in lingua inglese. Il testo è troppo lungo e non abbiamo tempo: il tempo stringe.
A Roma, al centro esatto della Terra, sono esattamente le 4,45 del mattino.
Quindi, traducete da soli.
All’Inferno che, con i vostri padri fino ai padri dei padri, vi aspetta a braccia aperte per l’eternità nel pianto e nello stridor dei denti, avrete tutto il tempo disponibile.


 

 POST DIRETTA LIVE IN CONCERTO (S.V “PENSIERINI DEL BUONGIORNO AL NUOVO GIORNO  – Poesie del Risveglio alla Vita –”  A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario della Vita umana/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo,   Sede provvisoria operativa del Principe Regnante e del Corpo delle Principesse Valchirie della Regina Madre Iddio, La Suprema Entità Divina, La Madre Che Vive, spose del Principe dell’Universo, il Regnante.  Città del Sole, Città dell’Universo sulla Terra, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.            
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte.
N.B. La Collezione delle Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, già Esposizione Storica di Opere non reperibili in commercio, di cui Sergio Valli quale fondatore della Cultura dell’Universo, la Cultura umana sulla Terra, è l’unico Ideatore, Divulgatore e Reggitore dell’omonima Scuola Sapienziale, risulta di recente entrata a far parte del Settore delle Pubblicazioni insolite e rare, disponibili esclusivamente per i Collezionisti di Opere d’Arte e per Studi universitari di ricerca superiore avanzata)



Nessun commento:

Posta un commento