domenica 4 giugno 2017

CLAMORE NEL PARCO



Come il primo vagito, la prima messa,
il battesimo, il primo dentino, 
il primo compleanno,
eccolo incorniciato in una foto d’annata,
attraverso le aiuole, la ghiaia, i colori del sole,
tra le rose in fiore e i tulipani,
accanto a gente seduta o sdraiata.
Bimbi che corrono, le risa, le voci argentine,
giovani già fossilizzati nella tradizione
della passeggiata
o del primo bacio sotto gli alberi,
anziani seduti sulle panchine statiche e impettite
che li recano in grembo 
esponendoli
come la natura morta del parco.
In primavera, o d’autunno, scegliendo la stagione,
scegliendo il clamore di un silenzio difforme,
di una musica sopita e pianeggiante,
di voci velate risonanti nell’eco 
assordante del parco inverdito,
le ciocche dei capelli dietro l’orecchio in ascolto
e il largo sorriso dimentico
dei compiti a casa
o dei piatti sporchi sul lavandino 
in attesa
dello scroscio schiumoso dell’acqua.
 (Musica di sottofondo.
Pianoforte. Chopin-Fantasy Impromptu)

CLAMOR IN THE PARK
As the first cry, the first mass, baptism, first tooth, first birthday, here he is framed in a vintage photos
through the flowerbeds, gravel, the colors of the Sun,
among the roses and Tulips,
next to people sitting or lying.
Kids racing, laughter, argentine voices,
young people already fossilized in the tradition
of the walk
or the first kiss under the trees,
elders sitting on benches Struts and static
they travel to the womb exposing them as the still life of the Park.
In spring, autumn or by choosing the season,
choosing the clamor of a silence not in compliance,
a music died down and flat,
veiled voices resonating in the deafening echo of the Park planted with vines so that, the locks of hair behind ear listening
and the broad smile oblivious
homework
or of dirty dishes on the sink waiting
the foamy water Peal.


 (Musica di sottofondo. 
Pianoforte. Chopin-Fantasy Impromptu)



(Sergio Valli: “DIE PRO DIE – Poesie dello spazio e del tempo – “A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario della Vita umana/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo,   Sede provvisoria operativa del Principe Regnante e del Corpo delle Principesse Valchirie della Regina Madre Iddio, La Suprema Entità Divina, La Madre Che Vive, spose del Principe dell’Universo, il Regnante.  Città del Sole, Città dell’Universo sulla Terra, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.            
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte.
N.B.La Collezione delle Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, già Esposizione Storica di Opere non reperibili in commercio, di cui Sergio Valli quale fondatore della Cultura dell’Universo, la Cultura umana sulla Terra, è l’unico Ideatore, Divulgatore e Reggitore dell’omonima Scuola Sapienziale, risulta di recente entrata a far parte del Settore delle Pubblicazioni insolite e rare, disponibili esclusivamente per i Collezionisti di Opere d’Arte e per Studi universitari di ricerca superiore avanzata)     

Nessun commento:

Posta un commento