sabato 6 maggio 2017

FESTA DELLA MERCA



Che ce illustra la storia
di una antica terra
ricca di tradizione…
butteri, cavalli, vacche
e il lavoro con il bestiame
che caratterizza la vita
degli storici “cow boy italiani”,
in scena a Tarquinia,
Provincia di Viterbo,
oggi
domenica
7 aprile…
Oh Marì oh Marì
bella bellissima meravigliosa
texana maremmana
de Tarquinia
quanto
quanto suonno aggio perso
pe te
e penso sempre a te
e sempre te penso te penso te penso
e te penso perché…
oh Marì oh Marì
famme addurmì
famme addurmì na notte
questa notte
e domani notte e ieri notte
e l’altra notte
e tutte le notti
di ogni stellata notte
abbracciato cu te
oh Marì oh Marì famme
famme addurmì
famme addurmì abbracciato cu te…
Perciò
perciò non te puoi più dimenticà
ne liberatte de me
che son l’azzurro
e lo stellato
amore.
C’hai una sola possibilità,
una sola,
pe scordatte
e liberatte de me.
Prendi esempio dalla tua collega
americana,
la texana d’America,
dimenticate del bestiame,
vai alla ricerca scava e trova il petrolio
sulla tua antica terra
etrusco-maremmana,
così te diventi miliardaria
e te dimentichi subito de me
che sono
è vero
il Principe dell’Universo…
il Poeta azzurro,
Poeta a cielo aperto
girovago itinerante
errante sotto le lucenti stelle
e come da rogito notarile,
il Calendario planetario
dello spazio e del tempo,
risulto inderogabilmente
inviolabilmente
indiscutibilmente
scientificamente
il legittimo proprietario
dello spazio e del tempo,
vale a dire di tutto ciò che di visibile
e/o invisibile
esiste in terra in mare e in cielo
ma…
ma io
Uomo e Figlio dell’Uomo
unico essere umano
sulla Terra,
vengo sistematicamente usurpato
dai primati complessi sperimentali
dotati di parola e predisposti umani
ma,
involuti,
degenerati e regressi aborti
e rifiuti umani
affetti da idiozia compulsiva
pregressa demenziale delirante
eccetera eccetera eccetera…
Così
così che
come tutti i veri poeti
vengo sistematicamente
derubato
e proprietario legittimo indiscusso
indiscutibile
della terra del mare
e del cielo
non c’ho una lira…
FEAST OF MERCA
It tells the story of an ancient land rich in tradition ...
Cowboys, horses, cows and work with cattle
that characterizes the life of historians "cow boy",
staged in Tarquinia,
Province of Viterbo,
today Sunday
7 April ...
Oh Mari oh Mari wonderful beautiful
texana maremmana de Tarquinia
How much
How suonno agio lost pe te
and I think about you all the time
and always you I think you think you think
and I think because ...
oh oh Mari Mari famme addurmì
famme addurmì na night tonight
and tomorrow night and last night
and the other night and every night
of every starry night
embraced cu te
Oh Mari oh Marì famme
famme addurmì
famme addurmì embraced cu te ...
So therefore you can no longer forgotten
NE liberatte de me
who are the blue and starry
love.
There you have one chance,
one, liberatte de pe scordatte and me.
Take example from your colleague
American,
the Texas USA,
forget the cattle,
go to search digs and finds oil on your ancient land
Etruscan and Maremma,
so you become a billionaire and you forget for de me
they are is true
the Prince of the universe... the poet blue,
Open-poet
itinerant Wanderer
wandering under the glittering stars
and how by notarial deed,
the planetary Calendar
of space and time,
I am prepared
sacredly
indisputably
scientifically
the legal owner
of space and time,
that is to say, all that is visible and/or invisible
exist on Earth at sea and in the sky but ...
but I man and the son of man
only human
on Earth,
I am systematically usurped by primates experimental complexes
with Word and predisposed humans
but,
involved,
degenerates and setbacks abortions and human waste
suffering from compulsive
previous delusional insane idiocy etcetera etcetera etcetera ...
So so that
like all true poets
I am systematically
ripped off
undisputed and legitimate owner
indisputable
sea land
and the sky
I don't have any money...
(S.V. “PENSIERINI DEL BUONGIORNO AL NUOVO GIORNO – Poesie del Risveglio alla Vita – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario della Vita umana/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo,   Sede provvisoria operativa del Principe Regnante e del Corpo delle Principesse Valchirie della Regina Madre Iddio, La Suprema Entità Divina, La Madre Che Vive, spose del Principe dell’Universo, il Regnante.  Città del Sole, Città dell’Universo sulla Terra, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.            
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte.
N.B.La Collezione delle Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, già Esposizione Storica di Opere non reperibili in commercio, di cui Sergio Valli quale fondatore della Cultura dell’Universo, la Cultura umana sulla Terra, è l’unico Ideatore, Divulgatore e Reggitore dell’omonima Scuola Sapienziale, risulta di recente entrata a far parte del Settore delle Pubblicazioni insolite e rare, disponibili esclusivamente per i Collezionisti di Opere d’Arte e per Studi universitari di ricerca superiore avanzata).

Nessun commento:

Posta un commento