sabato 15 aprile 2017

IN TRASPARENZA



L'ombra è una presenza costante,
come la stabilità di chi, cieco, brancola
nei deserti più bui,
e in lontananza la luminescenza traspare
quando l'oscurità emana una speranza vaga
e le campane suonano a festa, di domenica,
quando non ci sono registrazioni e le musiche vibrano, in diretta,
come l'essenza della divinità che più ci amava.
Non bisogna lasciare alla notte lo spazio
per poi vivere come ritratti in bianco e nero o a colori,
inchiodati alla parete,
con le braccia legate una all'altra,
e la sera ammirare il tramonto di un giorno che muore.
Sono passate le ore. Ma cosa sono le ore, e gli anni,
se non ci fosse la fonte di ogni aurora?
Oggi è un giorno di alba chiara e l'annuncio della luna se ne è andato
avvinghiato alla notte.
Siatene certi, almeno oggi, almeno oggi
che non è solo un risveglio per tornare a dormire,
almeno oggi che vorremmo ignorare il conteggio
scavato sulla terra.
Se lo sai vedere filtrato dalle stelle,
il piccolo lume viene puntuale alla luce ad ogni ricorrenza
attraverso gli anni ammiccanti,
in trasparenza.
IN TRANSPARENCY
The shadow is a constant presence,
as the stability of those who blindly, groping
the darkest deserts,
and in the distance the light shines through
When darkness emanates a vague hope
and the bells begin to ring, on Sunday,
When there are no recordings and music vibrate, live,
as the essence of divinity that we loved.
We must not leave the night space to then live as portraits in black and white or colour,
nailed to the wall, his arms tied to each other,
and in the evening watching the sunset of one day that dies.
It's after hours. What are the hours and years,
If there was no source of aurora?
Today is a day of alba chiara and the announcement of the Moon is gone
clutched at night.
Make no mistake, at least today, at least today
that is not just a wakeup call to go back to sleep,
at least today we would skip counting dug Earth.
If you know see filtered from the stars,
the small light is timely in the light for every occasion
over the years, winking,
in transparency.
(S.V. “DIE PRO DIE  - Poesie dello Spazio e del Tempo  –” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario della Vita umana/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo,   Sede provvisoria operativa del Principe Regnante e del Corpo delle Principesse Valchirie della Regina Madre Iddio, La Suprema Entità Divina, La Madre Che Vive, spose del Principe dell’Universo, il Regnante.  Città del Sole, Città dell’Universo sulla Terra, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.           
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte.
N.B.La Collezione delle Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, già Esposizione Storica di Opere non reperibili in commercio, di cui Sergio Valli quale fondatore della Cultura dell’Universo, la Cultura umana sulla Terra, è l’unico Ideatore, Divulgatore e Reggitore dell’omonima Scuola Sapienziale, risulta di recente entrata a far parte del Settore delle Pubblicazioni insolite e rare, disponibili esclusivamente per i Collezionisti di Opere d’Arte e per Studi universitari di ricerca superiore avanzata).


Nessun commento:

Posta un commento