martedì 14 marzo 2017

REGALI DA UNO SCONOSCIUTO



 
“VENDETTA” avrebbe dovuto tranquillamente intitolarsi questo thriller mal diretto, scritto e mal recitato per una platea di zombi claudicanti, scimmie dotate di parola e predisposte umane, ma involute, degenerate e regresse aborti e rifiuti umani affetti da idiozia compulsiva demenziale delirante, patologia permanente la quale risulta la vera causa ispiratrice del film.

I coniugi Simon e Robyn Callum si sono da poco trasferiti da Chicago a Los Angeles, dove Simon ha ottenuto un nuovo lavoro e incontra un suo vecchio compagno di liceo, Gordon "Gordo" Moseley, da lui perseguitato con atti di bullismo, il quale organizza la propria vendetta e inizia a inviare degli strani regali alla coppia.
Robyn rimane incinta e alla festa premamam la cognata le rivela alcuni dettagli sul passato di Gordo: da ragazzo è stato vittima degli atti di bullismo  da parte di Simon il quale era un bullo che perseguitava Gordo e aveva inventato una serie di menzogne su di lui e a causa di tali illazioni Gordo aveva  rischiato di essere ucciso dal padre che lo credeva gay.
E qui gli eccessi in negativo del film appaiono più che evidenti, confermandosi quando Robyn dà alla luce il suo bambino e la mattina seguente, Simon viene licenziato perchè responsabile di frode e  Robyn, che scopre la reale natura del marito, gli chiede la separazione; superandosi infine allorchè, tornato a casa, Simon trova sulla porta una serie di regali di Gordo contenenti dei filmati in cui alcuni mesi prima Gordo si appresta ad abusare sessualmente di una Robyn drogata e svenuta.
E non manca la ciliegina sulla torta avvelena quando Simon, all’ospedale, dove si reca a fare visita a Robyn e al bambino, trova Gordo che lo schernisce insinuando in Simon il sospetto che abbia  effettivamente abusato della donna ed è lui il vero padre del bambino.
Disperato, Simon crolla a terra, mentre Gordo,  avendo rovinato la vita a chi aveva rovinato la sua,
si allontana,  soddisfatto della propria implacabile vendetta;  mentre al completamento vendicativo del lungometraggio manca la vendetta degli incolpevoli spettatori impediti di vendicarsi al botteghino avendo pagato in anticipo la visione della bufala.
 
GIFTS FROM an UNKNOWN "REVENGE" was supposed to quietly be titled this thriller mal directed, written and poorly performed for an audience of zombies lame, monkeys with human obtain Word, but involute, degenerate and regresse abortions and human waste with permanent pathology delirious, insane idiocy compulsive which is the real cause of inspiration of the film.
Mr and Mrs Simon and Robyn Callum have recently moved from Chicago to Los Angeles, where Simon has got a new job and meets his old schoolmate, Gordon "Gordo" Moseley, whom he chased with bullying, which organises its own revenge and starts sending strange gifts to the couple.
Robyn gets pregnant and maternity party l reveals some details about the past of Gordo: as a boy was the victim of bullying by Simon who was a bully who persecuted Gordo and had invented a series of lies about him and because of such inferences Gordo had risked being killed by father who believed gay.
And there is the icing on the cake poisons when Simon, to the hospital, where he goes to visit Robyn and the baby is Gordo that taunts him saying in Simon suspect has actually abused the woman and he is the real father of her child.
Desperate, Simon collapses while Gordo, having ruined his life who had ruined her, walked away, satisfied with their implacable vengeance;  While the completion of vengeance of the feature film lacks revenge of innocent bystanders prevented to take revenge at the box office, having paid in advance the vision of the hoax.
 
(S.V. “IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni  cinematografiche –“   A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario della Vita umana/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo,   Sede provvisoria operativa del Principe Regnante e del Corpo delle Principesse Valchirie della Regina Madre Iddio, La Suprema Entità Divina, La Madre Che Vive, spose del Principe dell’Universo, il Regnante.  Città del Sole, Città dell’Universo sulla Terra, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.            
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte.
N.B. La Collezione delle Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, già Esposizione Storica di Opere non reperibili in commercio, di cui Sergio Valli quale fondatore della Cultura dell’Universo, la Cultura umana sulla Terra, è l’unico Ideatore, Divulgatore e Reggitore dell’omonima Scuola Sapienziale, risulta di recente entrata a far parte del Settore delle Pubblicazioni insolite e rare, disponibili esclusivamente per i Collezionisti di Opere d’Arte e per Studi universitari di ricerca superiore avanzata).


Nessun commento:

Posta un commento