domenica 1 gennaio 2017

PROSIEGUO CONTINUATION




PROSIEGUO
Foschie cupe
trascinano
silenzi sospesi
d'attesa.

Il sole
che a mezzogiorno fu alto
siede in un angolo di cielo
oscurato.

Sui marciapiedi
non conserviamo memorie:
solo passi che percorrono
i tracciati dell'ombra.

I passanti ballano un tip tap
senza musica
e rivolgono a un cielo invisibile
sguardi di cieca presenza.

Rintocchi dell'ora
ritmano membra consunte
e silenzi spaziali
amplificano
i contorni dell'atropo.

Siamo andati a tentoni
per vuoti percorsi
e la gente era con noi.

Ora
che proseguiamo con la luce
siamo rimasti soli.

La gente si dirada
con la nebbia.
CONTINUATION
Dark mists
drag
suspended silences
waiting area.

the sun
It was high noon
sits in the corner of the sky
obscured.

On sidewalks
We do not store memories:
just walk along
the tracks of the shadow.

Passers-by are dancing a dance
without music
and turning to an invisible sky
blind looks presence.

Chimes on the hour
Mark limbs worn
space and silence
amplify
the boundaries of Atropos.

We went to groping
for empty paths
and the people were with us.

Now that we continue with the light
We're all alone.

Peoples thins out
with the fog.
    
                        
(S.V. “IL PIANETA DOMANI” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro Biologico operativo, Città del Sole, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.            
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)
  
                                

Nessun commento:

Posta un commento