giovedì 5 gennaio 2017

EPPURE UN GIORNO



Un giorno     
quel giorno
il mio cuore
si arrestò;
si arrestò un giorno 
quel giorno
quel giorno di pioggia.
Nella tenebrosa notte
il pulsare cessa
e ti cessa il respiro
e il sangue più non ti scorre
caldo e fluttuante
nelle vene.
La voce nella notte
si spegne,
si spegne la tua luce
ed è ora possibile
chiamarti dio delle tenebre,
il tenebroso spirito
della lunga notte
fino al risveglio alla vita
del sole,
fino a quando
sorge l’aurora,
quando risplende
il mattino.
Oh no
non  dimenticarmi,
non dimenticare la mia parola
la mia parola verbo
non dimenticare
non dimenticarmi,
non dimenticare questa gioia
questa tenerezza questo ardore
non dimenticare
non dineticarmi
non dimenticare il mio furore;
e se le tue mani mi cercano
tu seguile
e impara
impara a volare,
impara a volare da me….


DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DEL TARDO MERIGGIO DEL TEMPO  – Poesie della Sera  – “   A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra. Centro biologico operativo,  Sede del Principe regnante, Città del Sole, il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli https://vallisergio.blogspot.com 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.            
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)




Nessun commento:

Posta un commento