giovedì 17 novembre 2016

IL VANGELO CHE VIVE. PARLA IL PRINCIPE DELL’UNIVERSO. LEZIONE DI ANTROPOLOGIA COMPARATA DEL LINGUAGGIO



IL VANGELO CHE VIVE. PARLA IL PRINCIPE DELL’UNIVERSO. LEZIONE DI ANTROPOLOGIA COMPARATA DEL LINGUAGGIO
L’Antropologia comparata del linguaggio, in seguito alla scoperta che il primate che parla è in realtà una scimmia e non un uomo, assume il nome di Scimmiologia comparata, ex antropologia, ovvero antropologia negativa invertita del linguaggio, l’antropologia simulata dei primati dotati di parola, ma incapaci come tutti i semplici animali e le cose inanimate di intendere e di volere.
I concetti, sui quali si basa l'antropologia culturale negativa invertita, sono in parte dovuti a una reazione contro la passata concezione occidentale basata sull'opposizione tra natura e cultura, secondo la quale alcuni esseri simulati umani sarebbero vissuti in un ipotetico “stato naturale (primate)”.
Gli antropologi, in quanto perfettamente negativi e invertiti,  si oppongono a questa visione, in quanto la cultura dell’ignoranza dei primati, e la di loro naturale simulazione scimmiottesca dell’essere umano che erroneamente ritengono reale e propria  dell’ essere,   viene scambiata per realtà  e parte della natura umana: ogni persona fisica simulata umana ha infatti la capacità di classificare le proprie esperienze, di codificare simbolicamente tali classificazioni e di insegnare tali astrazioni ad altri primati.
Poiché la cultura viene appresa, le persone fisiche simulate umane  che vivono in luoghi differenti, avranno differenti culture dell’ignoranza, essendo la cultura –j9 dell’ignoranza non una unica e indivisibile, come dovrebbe essere se cultura  discendente dall’intelletto, cioè cultura positiva rivoluzionaria rispetto alla codifica negativa invertita dei primati intellettualmente analfabeti, ossia cultura della conoscenza, cultura umana.
Gli antropologi negativi invertiti hanno inoltre sottolineato che attraverso la cultura dell’ignoranza simulata cultura della conoscenza,  le persone –j9, persone fisiche simulate umane,  possono adattarsi al proprio contesto ambientale in modi non-genetici, cosicché persone che vivono in contesti ambientali diversi avranno spesso culture differenti, anzi, addirittura elementi comuni che tra le culture hanno quasi sicuramente significati diversi.
Il che si spiega con la capacità innata nel robot dotato di ripetitismo androide di adeguarsi perfettamente all’ambiente  in cui viene immesso, di rigenerarsi e di costruire altri robot elementari. 
Molte delle teorie antropologiche negative invertite,  si basano sulla considerazione e l'interesse per la tensione tra l'ambito locale (le culture particolari, il folklore, caratteristica particolare dei primati) e l'ambito globale (la natura primate cosmologica discendente dall’Ordine cosmico negativo invertito  ex universo omonimo caduto in prescrizione per effetto della realizzazione - nell’ambito del Principio unitario della Realtà e della Triade universale -  dell’Universo uno unico e indivisibile, già universo positivo rivoluzionario); dal che l’universo negativo invertito, caduto in prescrizione, viene simultaneamente rimosso dall’universo realizzatosi uno unico e indivisibile; e, come è noto essendo argomento di varie lezioni di Cultura dell’Universo diffuse sulla Terra, sul nostro pianeta infestato dai primati, si è in attesa di percepire l’ultima fase, la cancellazione.
Il che spiega, perfettamente, il deserto cosmico che immenso vige intorno alla Terra, isolando il pianeta. Ad ogni modo, fraintesa, tale caratteristica peculiare dei robot di natura androide (primati dotati di parola), viene dalla codifica negativa invertita intesa come una rete universale di connessioni che unisce le persone di luoghi diversi.
E vi è anche da sottolineare che l'antropologia culturale negativa invertita, essendo pluralista sintomatica e pertanto pluralistica, ha vari settori in analogia a tutte le altre discipline negative invertite.
Secondo gli antropologi negativi invertiti, abbiamo infatti l'antropologia politica negativa invertita e, parimenti –j9 , l'antropologia medica, l'antropologia della parentela, l'antropologia religiosa, l'antropologia applicata e l'antropologia psicologica.
(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI  – Rubrica d’Informazione avanzata – LA VOCE E’ VIVA E DALLE MEDITERRANEE ACQUE RISORGE PER UN GIUDIZIO E UNA RIVOLUZIONE,  AFFINCHE’ CHI NON VEDEVA VEDA E COLORO I QUALI CREDEVANO DI VEDERE DIVENTINO CIECHI. GESU’ CRISTO RISORTO VERBO INCARNATO NELLA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA FONDATA DALLA SUPREMA ENTITA’ DIVINA, LA REGINA MADRE IDDIO, LA MADRE CHE VIVE,  E USURPATA DALLO SPIRITO IMMONDO, L’ANTICRISTO, LA BESTIA, IL CRISTIANESIMO NEGATIVO INVERTITO, L’ANTICRISTIANESIMO D’OCCIDENTE INCONFESSO MILLANTATO CRISTIANESIMO. IL VANGELO CHE VIVE  ­ –“ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra.  Il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/ 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


Nessun commento:

Posta un commento