martedì 15 novembre 2016

A LONDRA, AD ARCHWAY



Ci sono strani negozietti con curiosi miscugli di merci in vendita con poca affinità tra loro.
Vediamo farmacie che oltre alle medicine, vendono confezioni industriali di arachidi, olio per motori e pannolini usa e getta.
E  li, tra i Primati, ci puoi incontrare signore sui cinquantanni della media borghesia londinese, con tette siliconate e iniezioni di botox che le danno un aspetto ancora appetibile, anche se puoi incontrarle in molte altre parti di Londra, per esempio dove un tempo c'era una strada tra la prigione di Newgate e la forca di Tyburn sulla quale il primate condannato viaggiava transitando nell'attuale Oxford Street, in cui probabilmente non c'è più traccia dei vecchi pub che ospitavano l'ultimo desiderio, il bicchiere del condannato prima che penzolasse dalla forca.
Era un modo molto poco onorevole di morire, ammesso che ce ne sia almeno uno che lo sia: c'erano stati troppi cadaveri e troppi pochi risultati, constatate le odierne facce da forca che puoi incontrare a tutti i livelli sulla Terra infestata dei Primati, in Parlamento o in Televisione, nei libri, al cinema o negli altri settori mediatici, districandoti nei complessi meccanismi di accesso residente e/o turistico.
I primati malvagi penzolavano dalla forca e altre scimmie malvagie stavano sotto di loro a godersi lo spettacolo, così che oggi te le ritrovi a braccetto in tutti i livelli.
Ci sono palestre per irrobustirsi e farsi i muscoli e palestre di vario tipo per le facce da forca, e palestre spirituali gestite dalle varie confessioni religiose, ma mancano le palestre intellettuali di caratteristica non primate per le scimmie che parlano attinenti all’Esperimento in atto inteso a trasformare le scimmie in esseri umani, a parte quelle, numerosissime, dell'analfabetismo intellettuale che perseguono i medesimi obiettivi della forca.
Ovviamente, per palestre intellettuali ci riferiamo alle palestre di insegnamento dell'Alta Cultura, della Cultura dell'Universo, della Cultura umana, assenti in ogni altra città o luogo della Terra infestata dalla Cultura dell’Ignoranza dello Status usurpatio, lo Status di natura primate delle Scimmie che parlano.
Ma ciò fa parte della perfezione e della segretezza di un esperimento altrimenti imperfetto, riferito a  Scimmie da trasformare in Esseri umani, Primati i quali si credono esseri umani e pertanto ignorano la propria stessa natura.  
Per quanto ci riguarda, nella nostra investigazione,  tranne la nostra Sposa, non abbiamo mai constatato la presenza di un solo essere umano sul Pianeta delle Scimmie; tuttavia la Suprema Entità Divina, la Madre Che Vive, ci dice che ce ne sono, pochi pochissimi, ma qualcuno c’è.  
Per cui, non possiamo non darle credito, nell’attesa che l’Esperimento si esaurisca e tutto ciò che risulti servibile alla Causa dell’Universo, e che sia pertanto di natura umana, venga recuperato; e il restante negativo invertito di natura primate, segua e condivida il destino assegnato dalla Suprema Entità Divina all’inservibilità dei semplici animali e delle cose inanimate.  

(S.V. “INESORABILE E ROVENTE – Racconti Brevi – “   A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni/Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane/Stato dell’Universo sulla Terra.  Il Mondo della Nuova Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/ 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.     
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)




Nessun commento:

Posta un commento