giovedì 1 settembre 2016

MATRIMONIO CON SORPRESA



 
 
William, disinvolto truffatore inglese, sta per sposarsi con Fiona, la bella figlia di un senatore degli Stati Uniti appartenente a una ricca famiglia dell'East Coast.
Sotto falsa identità, William sta cercando di impadronirsi dei fondi dell'organizzazione di beneficenza del senatore.
Tuttavia, l’arrivo anche lui  sotto falsa identità del fratello scapestrato, lo mette in seria crisi; ma è rendendosi soprattutto conto di nutrire dei forti sentimenti d’amore per Fiona che inizierà a vacillare nei suoi disegni truffaldini, tanto da costringersi a rivedere i propri propositi.
Favolisticamente banale e senza pretese artistiche cinematografiche, se non la consueta routine di Bassa cultura vincolata al botteghino, “Matrimonio con sorpresa” segue e prosegue il filone della commedia pseudo romantico-sentimentale del cinema commerciale, trascurando l’unica motivazione letterariamente e cinematograficamente  valida per fantasia e vivacità creativa, che ne avrebbe giustificato la produzione ma che, trascurata, emerge nella penombra priva  di ogni e qualsiasi accento come il ricorso al più elementare flash back.
Stiamo parlando del rapporto straordinariamente originale intercorrente tra i due fratelli, convissuti e cresciuti nella dimensione di un proprio mondo fantastico in cui vivere è l’essenza del tutto; e le parole del fratello rivolte a William alla vigilia del suo matrimonio, restano come cameo del film e quale unica significazione valida, respirante e viva del lungometraggio: “Ma lo hai detto a Fiona che noi due siamo immortali?”. 

(S.V. “IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO    Recensioni cinematografiche  – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni - Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane - Stato dell’Universo sulla Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/  Facebook: Tarzan ritrovato.  Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)

Nessun commento:

Posta un commento