giovedì 15 settembre 2016

LA VOCE E’ VIVA E DALLE MEDITERRANEE ACQUE RISORGE: IL VANGELO CHE VIVE. PARLA IL PRINCIPE DELL’UNIVERSO, GESU’ CRISTO RISORTO VERBO INCARNATO NELLA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA USURPATA DALL’ANTICRISTIANESIMO INCONFESSO OCCIDENTALE, GESU’ CRISTO RISORTO PRINCIPE REGNANTE DELLO STATO COSTITUZIONALE UNITARIO DELLE NAZIONI. IL CESSO A CIELO APERTO.




LA VOCE E’ VIVA E DALLE MEDITERRANEE ACQUE RISORGE: IL VANGELO CHE VIVE. PARLA IL PRINCIPE DELL’UNIVERSO, GESU’ CRISTO RISORTO VERBO INCARNATO NELLA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA USURPATA DALL’ANTICRISTIANESIMO INCONFESSO OCCIDENTALE, GESU’ CRISTO RISORTO PRINCIPE REGNANTE DELLO STATO COSTITUZIONALE UNITARIO DELLE NAZIONI. 

IL CESSO A CIELO APERTO
Adele ricordava spesso il posto - chiamato la Fabbrica della Marmellata a causa delle continue cagate fuori orario, perché lì si praticavano i bisogni grossi provocati da improvvisi mal di pancia, imprevisti malori allo stomaco o all’intestino e folgoranti diarree - dove i suoi compagni di scuola più precoci, ma sicuramente anche più zozzi, si radunavano nei tempi ricreativi all’aperto.
Correva voce che nella Fabbrica della Marmellata si praticassero le prime esperienze sessuali poco inodori purtroppo a causa della merda che in quel luogo invece di seccarsi si conservava sorprendentemente gelatinosa e fresca, e che la fabbrica fosse anche teatro di compravendite di droga.
Non c’erano prove certe riguardo alla circolazione della droga tra gli alunni della scuola, neppure nella suddetta fabbrica dove c’era, è vero, una montagna di preservativi che si sollevava verso l’alto come un enorme cumolo di immondizia napoletana, ma nessun segno di droghe ne di siringhe.   
Tuttavia, un quel cesso a cielo aperto, che sembrava una proiezione o una ricostruzione in laboratorio del mondo adulto circostante, poteva succedere di tutto.
E con lo spaccio della droga e la sua diffusione tra lo sniffo, l’iniezione o l’assunzione orale di pasticche allucinogene,  la corruzione adulta che dilagava spandendosi rapidamente tra gli adolescenti e i giovani già vecchi che allegramente procedevano al suono delle note musicali cantando “Io camminerò, tu mi seguirai”, si proiettavano come crisi economica globale e come crisi economica globalizzata molto simile a quella corporale che colpiva gli alunni della scuola, si stabilivano nella Fabbrica della Marmellata per partecipare direttamente al raccolto globale del proprio prodotto di serie.
Ora riproponiamo questo testo storico in virtù dell’avvento dei social informatici, e pertanto illuminato e completato dalle risultanze della successiva esperienza della fabbrica della marmellata estesa al ramo dei social, resa  emblematica nell’individuazione della persona fisica simulata umana responsabile di Facebook e dei suoi misfatti rientranti nella sfera del Delitto della Croce che assomma tutti i delitti contro l’umanità, per la quale persona, nonché per i suoi collaboratori e seguaci, valgono oggi particolarmente le nostre parole “che non passeranno”….perchè al cospetto della punizione divina che l’attende, è meglio che si leghi una macina al collo e si butti in mare con tutti  i suoi cari, prima del pianto e dello stridor dei denti!
E non è un caso se il suddetto famigerato social, pari soltanto a una delle peggiori e più velenose droghe sociali propinate ai popoli, venga offerto gratuitamente alla comunità, ovviamente trascurando perfino l’adozione dell’avvertimento di pericolo previsto per i fumatori nei pacchetti di sigarette,  in un contesto dove – per fare un solo e banale esempio – perfino i servizi pubblici già lautamente acquistati dai cittadini alla fonte del proprio reddito, vengono  concessi ai cittadini  previo ulteriore, apposito e permanente pagamento, con gestioni pubbliche dei servizi - ai quali sono i cittadini ad essere assoggettati, posti al servizio,  e non viceversa - trasformate in gestioni aziendali produttrici di denaro.   
Ma riprendendo il discorso e il decorso storico, vi è da dire che il bum si era trasformato in un bang generale, in cui Germania, Francia e Canada, venivano indicate come le nazioni meno coinvolte nel patatrac economico planetario, mentre si registrava per la prima volta il crollo degli Usa.
Ma, tra poco, secondo Adele, c’entreranno inevitabilmente anche le tre nazioni appena menzionate.
Obama ce la sta mettendo tutta sostengono i bene informati e, nel Paese Campione, i famigerati della politica Geinove Negativo hanno esemplarmente rinunciato perfino alle vacanze di agosto per dedicarsi a tempo pieno alla ripresa economica, il che in entrambi i casi risulta gravemente preoccupante per l’happy and economico in cui appassionatamente credono e/o sperano tutti gli aborti di vita e i rifiuti umani della Terra, perché in realtà - assieme all’Anticristianesimo  fondato sul Delitto della Croce - il sistema economico dell’a e del per delinquere socialmente organizzato, vale a dire l’Antieconomia contemporanea,  ha fatto il proprio tempo e assieme all’Anticristianesimo si ritrova in perfetto stato collassale, mentre i rimedi possibili peraltro urgentissimi portano tutti all’attivazione senza ulteriori Indugi del Pubblico Registro dei Patrimoni, il quale concedendo immediatamente alle Nazioni la riduzione del proprio debito pubblico e ai consumatori una maggiore possibilità di acquisto, provocherebbe miracolosamente quella istantanea ripresa dell’economica mondiale che neppure i più ottimisti si aspettano.
La correzione dell’errore di fondo degli
–j9 segnalato e ripetutamente evidenziato dalla Cultura della Vita - perché il reddito (come sanno anche i bambini delle scuole elementari) è il guadagno e non il ricavo lordo, che è grossolanamente sbagliato – e il creare lavoro cominciando da quello giovanile e delle donne, dedicandosi a far decrescere il tasso di disoccupazione abbandonando il viceversa, risulteranno i risultati immediati.         
Ciò, naturalmente, quale primo passo di un lungo e difficile cammino, qualora sia effettivamente la ripresa economica e non il solito business il vero obiettivo dell’aristocrazia del denaro planetaria e degli imprenditori targati –j9. 
E qualora si voglia davvero salvare il salvabile trasformando l’Antieconomia in quell’Organismo vivente irradiante luce e vita propria mediante l’attivazione della Società per Azioni Umane, ossia mediante la disattivazione delle dittature del Duce e/o di quelle dei Ducetti e l’istituzione della Democrazia sulla terra.
Ma questo obiettivo – Adele ne è convinta - è per il momento precluso all’Antieconomia, che potrà perseguirlo tramite autodismissione solo gradualmente, con grande sforzo e pazienza delle persone fisiche simulate umane, considerando i lunghi anni, i secoli, i millenni,  occorsi per il perfezionamento continuo del contesto negativo invertito finalizzato al raggiungimento dell’apice della perfezione del Male.    
Dopo la preparazione nell’anti -  l’anticamera - la nascita e la liberazione dell’Economia, dell’Humana Oikonomia, discendente -  rispetto alla illecità  relativa della Criminalità Consuetudinaria Socialmente Organizzata per mezzo del diritto omonimo in dittature chiuse totalitarie e in dittature aperte pluraliste sintomatiche  - dall’Organizzazione sociale legittima, l’Universale di Eguaglianza Economica assoluta disciplinata in primis dal Diritto Positivo Rivoluzionario e quindi dal Diritto realizzato, dal Diritto Reale, cioè dal Diritto Assoluto, non avrà futuro se non radicata su basi forti, realmente democratiche, che soltanto la Società per Azioni Umane è in grado di garantire.  
Ecco perché il Pubblico Registro dei Patrimoni, Adele non si stancherà mai di menzionarlo, in quanto primo passo di una entità disabile affetta da paralisi totale e/o relativamente pluralista sintomatica non potrà che costituire un primo passo e fornire una prima, piccolissima luce visibile in fondo al tunnel  nonché, rispetto all’interezza del percorso da seguire per uscire fuori dal chiuso e vedere il giorno, garantire l’auspicabile domani di ogni famiglia. 
“Ad ogni modo, e da subito”, soggiunge l’Adele: “E’ elementare che a pagare per risarcire le comunità del disastro economico da essi provocato con il proprio operato, dovrebbero essere i politici, gli amministratoti, gli affini e collaboratori vari, iniziando da Obama faro statunitense sul pianeta. Tutti i rimedi strombazzati fanno ridere i polli, che dovrebbero essere i cittadini ma che invece, guarda caso, stranamente  risultano paradossalmente gli stessi cattivi amministratori: politici, affini e collaboratori vari che se la ridono a crepapelle sulla pelle e sul sangue dei cittadini! 
E, per non fare niente, risparmiare i soliti ricchi e i soliti colpevoli  e continuare a far pagare alle solite vittime, ai soliti poveri l’agio della propria miseria, eccoci al solito strombazzato richiamo ai soldi da recuperare per esempio dalla lotta all’evasione fiscale, come al solito “dimenticandosi” di  come l’evasione fiscale sia  Legge, negativa invertita, provvedimento legiferato e legittimato dai responsabili, dai soliti ricchi e dai soliti mafiosi malfattori della politica e dall’amministrazione pubblica, colpevoli dei disastri economici provocati con il proprio operato. Ovvero, non dimenticandolo, ma ricordandolo perfettamente”.
In ogni caso, l’Adele avrebbe delle proposte molto sagge da avanzare.
Bisogna far pagare a coloro che spacciano o consumano droga intellettuale, il loro empio operato!  Ad esempio, iniziando da Facebook, mettendo grosse imposizioni fiscali sui social e sul gossip ex lavatoio pubblico, sugli autori, operatori e frequentatori delle varie rubriche del pettegolezzo delle comari ex lavandaie al lavatoio pubblico  (il già citato gossip); e tassando le  varie testate radiotelevisive e giornalistiche particolarmente nocive e in generale e in senso lato la pubblicità al servizio del Male Perfetto. 
Se si è liberalizzata la droga intellettuale per gli analfabeti di professione o di comune accezione, che almeno la si faccia pagare per risanare i debiti pubblici in certe situazioni di crisi economiche come questa. 
E non soprassediamo sui politici, sugli amministratori, sugli affini e sui collaboratori vari, autori dei disastri economici, ma infiliamoli tutti nel pentolone infernale.  
Ma Adele La Svitata, Adele L’Adolescente Sfigata, Adele La Valchiria, Adele La Sboccacciata, Adele La Saggia, Adele L’Animatrice di Cultura Alta, Adele L’Assistente di Produzione della Rubrica d’Informazione avanzata “Notizie dall’Universo e Dintorni”, Adele…non può non ricordarsi a questo punto della spiegazione fornita dalla Cultura Alta sui vari personaggi in circolazione ai vertici del contesto della Criminalità Consuetudinaria Socialmente Organizzata nelle varie Nazioni…i Sintomi Campione.
Questo è il motivo per cui non servirebbe a nulla neppure il più elementare provvedimento anticrisi, per esempio il più  drastico: quello di cacciare in massa in ciascuna nazione gli operatori dell’amministrazione e della gestione sociale economica e politica responsabili della crisi per incapacità e inadeguatezza; oppure di obbligarli a risarcire i danni provocati alla comunità. 
Per citare la fonte in vetrina, nel Paese Campione ci sarebbero 1.901.919 miliardi di euro di debito pubblico (un milione e novecentounomilanovecentodiciannove): una cifra da record, astronomica, anche per l’economia al negativo invertito.
Tuttavia – e anche questo lo abbiamo detto e ridetto eccetera eccetera -  se al posto di Obama ci mettessimo un semplice animale, un cane, un gatto, uno scimpanzé, una marmotta, un verme, o una qualsiasi cosa inanimata: un trono, una sedia, una pietra, un divano, una parete, un soffitto, la tazza del cesso con su scritto Obama…niente cambierebbe.
Lo abbiamo ripetutamente detto e ridetto, confermato e riconfermato!
I risultati sarebbero esattamente gli stessi. E’ stato detto, ridetto e stradetto. E’ stato spiegato, rispiegato e traspiegato; e appena poco fa, a proposito di Caio, Sempronio o Vattelapescachi, riconfermato  in pieno nella lezione intitolata “Crisi”!  
E allora, approfondendo il nostro tema sul cesso a cielo aperto e sulla  fabbrica della marmellata, di che stiamo parlando? Di punire la merda?                
 

 
(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI     Rubrica d’Informazione avanzata. IL VANGELO CHE VIVE     “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni - Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane - Stato dell’Universo sulla Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/ 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)

Nessun commento:

Posta un commento