sabato 10 settembre 2016

BURN AFTER READING – A PROVA DI SPIA

 
 

Un analista della Cia, tale Osborne  Cox, viene licenziato perché avrebbe dei problemi con l’alcol., cosa non vera ma handicap che lo colpirà una volta ritrovatosi in casa inoccupato e con una moglie che lo tradisce.     
Seguendo la moda più classica riservata ai vecchi funzionari pubblici di alto rango, Cox si dedicherà alla stesura di  un libro di memorie, ma i suoi appunti finiranno accidentalmente in mano a una donna, ossessionata dal desiderio di ringiovanire e migliorarsi fisicamente tramite la chirurgia plastica, e a un suo imbranato collaboratore, i quali, scambiando quegli appunti innocui per segreti di stato, cercheranno  un in un primo tempo di ricattare l’ex analista della Cia e successivamente di venderli ai russi allo scopo di ricavarne i soldi necessari agli interventi di chirurgia plastica. Anche se le scopiazzate dei fratelli Coen dalle più divertenti gag e performance “alla  Landis  e/o  alla  Chevy Chase  di  Spie come noi”,  risultano a volte troppo evidenti, il film non è male e -   sfruttando la bravura degli attori coinvolti (Brad Pitt, George Clooney, Frances MacDormand, John Malcovick, Tilda Swinton ),  sulla cui presenza  Ethan e Joel Coen esasperandone le caratterizzazioni puntano tutto per la riuscita del loro lavoro - scorre con allegra piacevolezza  mantenendo viva l’attenzione dello spettatore su uno scenario di brutale comicità che raggiunge il massimo del divertimento, quello della tristezza ridente e del dolore inconsapevole,  quando la  sua palese finzione finisce per risultare perfettamente somigliante a quella  di una società planetaria dove tutti assomigliano a tutti e,  in quanto sintomi,  inseguono sogni alimentati dall’irresistibile  bisogno di apparire che caratterizza la loro natura morbosa.
 
 
(S.V. “IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni cinematografiche    “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni - Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane - Stato dell’Universo sulla Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/ 
Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo.
Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it 
N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)



Nessun commento:

Posta un commento