venerdì 26 agosto 2016

IERI OGGI DOMANI. ATTI STORICI. ANALISI DELLA CRIMINALITA’ CONSUETUDINARIA SOCIALMENTE ORGANIZZATA DELLE NAZIONI, PARTENDO DALLA CRIMINALITA’ CONSUETUDINARIA DI CONNOTAZIONE PLURALISTA SINTOMATICA DEL PAESE CAMPIONE

 
 
 
“Il sistema di organizzazione sociale di Disuguaglianza Economica pluralista sintomatica, che attraverso la parentesi totalitaria del Duce ha raggiunto il suo apice pluralistico sintomatico nella democrazia autoritaria, negativa invertita, pluralistica sintomatica nell’omonima dittatura dei Ducetti”, spiega l’Adele: “è particolarmente significativo nel Paese Campione, per cui non ci sorprenderebbe  che ci sia stato lo zampino della Madre a far si che la suddetta parentesi venisse introdotta al momento giusto in Italia o in ogni caso ad averla a suo tempo prevista e in qualche modo sollecitata”.
In atto si è resa e si rende sempre più intellegibile la particolare caratteristica dei negativi invertiti, la così detta “appericonata”, spettacolarmente manifesta nei confronti del potere usurpativo temporale, qualsiasi esso sia.
Con grande fervore e fermezza, Adele prosegue la sua lezione.
Quello che dice è del tutto esatto, lo confermiamo pienamente. Le rimproveriamo soltanto il fatto della parentesi prevista e sollecitata dalla Madre. 
Non ce ne sarebbe stato alcun bisogno. Era già tutto nel Programma. Ma Adele è fatta così. Spesso ci mette del suo, esagera, ma non va mai fuori delle righe: tutto ciò che dice è assolutamente verità.
La massa amorfa, l’appericonata, ovvero l’aggregazione massificata dei pecoroni striscianti a quattro zampe ai piedi dell’Usurpazione evincente il così detto “potere”, non è certo di oggi visto che trattasi di una precisa componente della Criminalità Consuetudinaria Socialmente Organizzata. I pecoroni vengono all’uopo debitamente formati e, nell’attualità, nel tempo della sintomatologia planetaria in cui tutto appare (ved. Appariscenza), la loro soggezione perversa compare ampiamente evidente.
I pecoroni protestano se gli si ordina di farlo, i pecoroni alzano la voce se gli si ordina di alzarla, i pecoroni piangono se gli si ordina di piangere, i pecoroni ridono se gli si ordina di ridere, i pecoroni ammazzano se gli si ordina di farlo, i pecoroni rubano se gli si ordina di farlo,  i pecoroni muoiono se gli si ordina di morire.
E l’ordine ricevuto dalla Bestia deforme è tanto più velenoso, subdolo e nascosto, quanto più  la Grande Bestia predica all’incontrario: il motto fascistico “credere, obbedire e combattere”, e a volte perfino quell’ “usi obbedir tacendo e tacendo morir” dei cittadini delle Organizzazioni sociali di Disuguaglianza Economica relativa (reso evidente nel Paese Campione dal motto dell’Arma dei Carabinieri), risultano di particolare significazione e pertanto di grande attualità tra i pecoroni.
Adele non ha dubbi in proposito. Ciò dipende dalla particolare natura delle persone fisiche simulate umane del pianeta Terra.
Esse sono dei robot, dei ripetitori androidi, degli automi  in grado di riprodursi autonomamente e di costruire altri robot, ma soprattutto di adeguarsi perfettamente all’ambiente  in cui vengono immessi.
Se, rispetto alle Leggi assolute dell’Universo, quell’ambiente è relativamente criminale a causa della omonima consuetudine socialmente organizzata, i negativi invertiti, gli a testa in giù, i robot, i ripetitori androidi, gli automi, i nonostante, i nonostante se stessi, ecc.ecc. diventeranno dei perfetti criminali appericonati alle regole di mafia introdotte dai vertici della Criminalità Consuetudinaria, oggi socialmente organizzata mediante la prevalente adozione del sistema di Disuguaglianza Economica relativa più avanzato, cioè il Pluralista Sintomatico.
Nella Criminalità Consuetudinaria Socialmente Organizzata nel Paese Campione con il sistema Pluralista Sintomatico, i sintomi Disconoscimentisti o Travestitisti appartenenti ai più popolosi dei tre grandi raggruppamenti generali del Male Perfetto, risultano perfettamente significativi, sia nella stasi di permanenza nel proprio ruolo istituzionale, sia nell’iter del transito pro tempore, improvviso o gradualistico,  nell’Evidentismo.
Quanto mai curiosa, risulta perciò la correttiva promessa dal governo per la parte civile sull’irresponsabilità del potere giudiziario, senza che si debba ricorrere a norme di rango costituzionale.
“Il che ci sorprende enormemente”, osserva Adele:”perché non ci risulta che esistano costituzioni nazionali  le quali impongano che gli anzidetti poteri dello stato debbano essere necessariamente affidati a persone incapaci di intendere e di volere nell’esercizio delle proprie funzioni”.
Adele aggiunge che non si stancherà mai di denunciarlo e - per quanto attiene le norme di rango costituzionale, trattandosi all’inverso di ricondurre verso la costituzione  la strana disposizione sottintesa, divenuta consuetudine nella pratica di politica negativa invertita  (consuetudine che in violazione della giurisdizione territoriale nazionale consente a un partito di mera territorialità regionalista di accedere a un parlamento nazionale) – dichiara che c’è un solo rimedio per uscire fuori dall’impasse: “Seguire l’esempio del Gatto”.
E continua a spiegare: “Perché è  ora di finirla con le pagliacciate dei leghisti del nord, che con i loro quattro voti che servono al partiti nazionali per raggiungere la maggioranza e formare il governo nazionale , si comprano ministeri e altre cariche di giurisdizione nazionale per loro indebita.
Tantissimi cittadini si sono rotti i cosìddetti.   Si sono stufati  di vedere scene disgustose come quella di un ministro incostituzionale che interviene al festival internazionale del cinema della capitale e si mette a offendere e a bisticciare con i presenti.
E allo stesso tempo, i governi incostituzionali  continuano a girare intorno alla pagliacciata della “patrimoniale” con la quale prendono in giro la comunità perché non vedrà mai la luce, dato che tanto per cambiare se la prenderanno con la gente meno abbiente, quella maggioranza  a basso reddito che compone la parte più debole della comunità, perché è astratta, invisibile impalpabile; e diviene visibile esattamente quando viene colpita dall’albero malefico attraverso il singolo, il singolo cittadino che continua ad essere usurpato, oppresso, derubato, ammazzato, senza che nessuno alzi un dito per difenderlo. E’ davvero ora di finirla!”
E precisa con maggiore enfasi: “Seguite l’esempio del Gatto. Adottate le Sette Leghe”.   
Le sette leghe di uno stivale fiabesco indossato da un  Gatto velocissimo, forse più veloce perfino dei neutrini, anche se la velocità in un primo tempo attribuita a questi ultimi è poi risultata fasulla , precisa Adele: e la sua precisione mentale la obbliga a elencarle senza indugio per non dimenticare. 
           
1)                                                                                                              Lega Nord.
2)                                                                                                              Lega Sud.
3)                                                                                                              Lega Est.
4)                                                                                                              Lega Ovest.
5)                                                                                                              Lega Centro.
6)                                                                                                              Lega dell’Isola Sardegna.
7)                                                                                                              Lega dell’Isola Sicilia.

“Questa è storia di ieri. E pertanto anche di oggi e di domani. Oggi, con la caduta dello Sputtaniere d’Italia, anche la Lega del Nord è in difficoltà ed è praticamente sparita dalle scene.
Ma, poiché ci sono problemi per la formazione dei governi, eccovi l’unità nazionale ricostituita nella sua interezza e integrità dai nostri bambini dell’Asilo planetario. Ed eccovi l’Italia dalle sette leghe, la superveloce, la velocissima. Imparate dal Gatto ed dai bambini dell’Asilo, coglioni!”


(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI – Rubrica d’Informazione avanzata – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Regno dei Cieli. Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni - Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta/Società per azioni umane - Stato dell’Universo sulla Terra.  G.U e Vetrina: Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/
Centro biologico operativo. Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/  Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)



Nessun commento:

Posta un commento