sabato 23 luglio 2016

MISS POTTER



 
 
Ecco la storia dell’anarchica e sovversiva Beatrix Potter, autrice dell’amatissimo best seller per l’infanzia The Tale of Peter Rabbit,  e della sua lotta contro il conformismo, l’illibertà e la dipendenza del Mondo delle Copie conformi e del Ricalco in cui le copie conformi – una copia vale l’altra e l’aggregazione è il proprio esistere - si credono esseri unici, la quale in disaccordo con la propria famiglia e la comunità aristocratica, s’innamora e sta per sposare prima un editore ritenuto un mercante della nuova generazione dei ricchi, e poi sposa  un amico d’infanzia tutt’altro che di nobili origini. 
Il film è la biografia per immagini della vita della donna che con i suoi conigli in giacca blu e ochette con la mantellina, s’impose sul mercato dei libri per bambini con personaggi divenuti famosissimi.
L’attrice Renee Zellwegr la interpreta con bravura e sensibilità rendendola fisicamente assai credibile; e il film, diretto da Chris Noonan, sceneggiatore di musical, è abbastanza piacevole e distensivo per cui si può vedere tenendo conto di ciò che passa il convento nel contesto della Criminalità consuetudinaria socialmente organizzata presso ciascuna Nazione nella peggiore forma possibile di ordine sociale e pertanto e/o di conseguenza eccetera eccetera eccetera.  
 

 (S.V. “IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni cinematografiche -
” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)



Nessun commento:

Posta un commento