venerdì 8 luglio 2016

ATTI STORICI. AVVERTIMENTO PERMANENTE: QUESTO PROGRAMMA DANNEGGIA GRAVEMENTE TE E CHI TI STA INTORNO




ATTI STORICI. AVVERTIMENTO PERMANENTE: QUESTO PROGAMMA DANNEGGIA GRAVEMENTE
TE E CHI TI STA INTORNO
Le impronte sono state lasciate da persone diverse. E nessuna di loro era viva. Ne è stato ascultato il respiro, controllato il battito cardiaco, ne è stato prelevato un campione di sangue che è stato analizzato dai centri trasfusionali specializzati in Transilvania e le impronte sottoposte ad accurati accertamenti e i risultati sono stati mandati alla Protezione Civile dove i tecnici hanno confrontato le latenti lasciate sul posto con quelle rilevate nei giorni precedenti il terremoto vero e proprio,  quello con magnitudo nove e passa della scala mercalli, ed è venuto fuori che gli autisti degli onorevoli che guidavano i primi mezzi di soccorso arrivati sul posto, avevano guidato in stato di ebbrezza, felici per aver vinto in società  75 milioni di euro al superenalotto.
Ma il database fa i capricci e finora non si è riuscito a identificare ne gli autisti ne gli onorevoli. E lo si sospettava, e c’era da aspettarselo, cazzo. Perché gli indovini avevano indovinato e c’era tutto nel preventivo, bianco sul nero o nero sul bianco.  Ma solo a metà. L’altra metà era stata trafugata di notte approfittando dell’oscuramento imprevisto della luna. Siamo fortunati.  Abbiamo la casa in piedi. Ma solo a metà. E non per il fatto del trafugamento notturno, bensì a metà perché ci mancano due dei quattro piani della palazzina. E di un tratto ci venne in mente gente che mancava all’appello al cinquanta per cento, perché l’altra metà era forse scappata da un’altra parte  con uno sconosciuto  o una sconosciuta incontrato o incontrata per caso durante la visita di prevenzione?
Da qualche giorno, nessun morto della televisione ebbe più bisogno di essere esaminato dall’ufficio di antropologia forense, salvo un paio di cadaveri senza fissa dimora, più cinque della Rai e sette di Mediaset,  sorpresi a bighellonare all’ombra dei cipressi. Ed ecco il piano famiglia televisivo per la ricostruzione: BAUBAUBAUBLABLABLA…incessante! In questi giorni, i più  famigerati Vuoti a Perdere, ovvero i più illustri Sintomi Campione tra gli Aborti e i Rifiuti Umani ospitati nei programmi,  propongono e suggeriscono, sbracati in poltrona nei salotti televisivi. A chiacchiere si è già ricostruito, e nel piano famiglia si è addirittura introdotta una clausola che prevede l’ampliamento delle case ricostruite con una stanza da adibire alle emergenze in caso di sisma o di altre catastrofi naturali. Ma la cosa importante è che le coppie che vi abiteranno dovranno essere giovani e le case edificate nel verde. 
Ma poiché, a proposito di Magna Magna, è notorio come i più illustri  assassini e i più perniciosi  ladri, ignoranti e incapaci tra gli Analfabeti Intellettuali di professione, infestino ogni spazio disponibile del corpo socio-economico, ecco il doveroso avvertimento televisivo, da leggere a caratteri cubitali lampeggianti sotto l’immagine minacciosa del teschio, sia sul margine superiore che al centro, in basso, dello schermo: Attenzione! La televisione, questa televisione,  invecchia la mente e ti uccide.
(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI -  Rubrica d’Informazione avanzata – ATTI STORICI ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo/Primo Cristianesimo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)
























Nessun commento:

Posta un commento