mercoledì 29 giugno 2016

LE SPIRALI DELL’OMBRA LUNGA DEL RACKET SU FACEBOOK?

 Poiché alle normali produzioni e attività di Alta Cultura, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa, dopo due blocchi di cui il secondo di ben due giorni e ventidue ore rimasti ingiustificati da parte di Fb - trattandosi di censura sui contenuti e non sulla forma dei nostri scritti, in quanto tutte le immagini che pubblichiamo sono immagini riprese unicamente dalla comunità di Fb, Facebook continua a creare ostacoli e impedimenti che appaiono deliberati, negandoci la possibilità di condividere  liberamente  i nostri link con le comunità di Facebook; e non potendo escludere infiltrazioni di agenti patogeni al soldo del Racket e della Mafia  tra i ruoli operativi di Facebook, abbiamo doverosamente inviato la seguente segnalazione al Servizio Assistenza di Fb:
“PERSISTONO  ATTI ILLECITI DA PARTE DI FACEBOOK, INTESI A OSTACOLARE E IMPEDIRE  LA PRODUZIONE E LA DIFFUSIONE DESTINATA ALLA LIBERA ATTENZIONE DELLA COMUNITA' DI FACEBOOK,  DELLE OPERE DI CULTURA DELL'UNIVERSO, DI LETTERATURA, ARTE, SCIENZE E SCRITTURA CREATIVA. IN ATTO, AL MOMENTO DI CONDIVIDERE CON UN GRUPPO DI FB UN NOSTRO POST, CONGIUNTAMENTE A UNA LUNGA SERIE DI IMMAGINI PUBBLICITARIE E IMPEDENDO LA CONDIVISIONE,  APPARE IL SEGUENTE AVVISO DI FB: "Controllo di sicurezza  -  seleziona tutte le immagini che ritraggono…(un gatto, oppure un orologio, un cane, o un qualsiasi altro semplice animale o cosa inanimata). “
“Non potendo escludere allo stato dei precedenti e degli attuali accadimenti piuttosto che la reiterazione di un errore in buona fede, l’attuazione premeditata da parte di Fb degli illeciti ostacoli e impedimenti provocata dalla possibile infiltrazione nei ruoli operativi di Fb di agenti patogeni al soldo del Racket e della Mafia, Racket e Mafia che intenderebbero accentrare a se medesimi, per farne business criminale,   le varie attività individuali degli utenti di Fb, tra le quali la prostituzione gestita in proprio dalle escort - e siccome il nostro rivolgerci tramite i nostri legali alle normali istituzioni di tutela e di opera  contro la mafia e il racket, agevolerebbe più che ostacolare il business cospirato dal racket e dalla mafia accelerando la fine del mondo libero  di Internet, la cui sopravvivenza non più libera, ma a pagamento verrebbe gestita dallo status quo con tasse, contribuzioni e imposizioni fiscali varie da parte dei governi nazionali, spesso essi medesimi soggetti ad azioni corruttive da parte dei  suddetti Racket e Mafia – vi invitiamo cortesemente a individuare e smascherare le eventuali infiltrazioni criminali penetrate nei ruoli operativi di Facebook, isolandole dal mondo libero di Internet. Ringraziando per la cortese attenzione, si porgono distinti saluti”.

(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI – Rubrica d’Informazione avanzata – “A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Arte, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)
      

Nessun commento:

Posta un commento