martedì 14 giugno 2016

BELLE MA POVERE



 
 
Secondo film, datato 1957, della divertente serie diretta da Dino Risi, che proseguendo nel piacevole racconto delle avventure-disavventure dei due amici poveri ma belli, si sofferma adesso sulle due ragazze, sorelle dei due bellimbusti, anch’esse per l’appunto belle ma povere, come recita eloquentemente il titolo del film.
Annamaria, sorella di Salvatore e fidanzata con Romolo, e Marisa sorella di Romolo e fidanzata con Salvatore, vorrebbero adesso sposare i propri innamorati i quali, però, tanto per cambiare, non hanno ne un lavoro fisso ne l’intenzione di mettere la testa a posto e pensare al matrimonio. Tanto più che  Romolo è convinto che Salvatore non sia adatto a sposare sua sorella, e Salvatore pensa la stessa cosa di Romolo.
Ci vorranno perciò ben 99 minuti di proiezione cinematografica, anche se da trascorrere tra risate e sorrisi, per vedere le due bellissime coppie convolare a giuste nozze.  
In questo secondo film, c’è anche Franco Garrone, attore caratterista con un ottimo curriculum, ancora oggi sulla breccia cioè per quanto ne sappiamo ancora in vita anagrafica. 
Proseguendo nella rivisitazione dell’immediato post pionierismo del cinema italiano, risalendo quindi il pozzo senza fondo della Criminalità consuetudinaria socialmente organizzata nella peggiore forma possibile di ordine sociale presso ciascuna Nazione incostituzionalmente costituitasi onde dare adeguata forma e contenuto allo Stato di Usurpazione, non si può fare a meno di continuare a rivalutarlo; e nel progress degenerativo dei tempi negativi invertiti del suddetto pozzo, la scoperta di attori che sapevano recitare, di cantanti che sapevano cantare, di scrittori che sapevano scrivere, di registi che sapevano dirigere eccetera eccetera, non finisce ancora di sorprenderci.   

(S.V. “IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni cinematografiche – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)

Nessun commento:

Posta un commento