venerdì 13 maggio 2016

PER CHI VOTARE? MANUALE PER L’ELETTORE CON CONSIGLI PER GLI ACQUISTI (ELETTORALI). PULIZIA QUASI FATTA…



Votereste per lei?
 Gesù Bambino: "Ammazza che bona!"
“Devo andare”, disse Adele sbirciando nell’oscurità alla ricerca di una via d’uscita che non c’era. Qualcuno ci attende sempre al pronto soccorso con la falce in mano e il ghigno osceno sulla faccia-teschio. Qualcuno, il solito chiunque, la solita copia conforme che se presa per campione dal campionario codificato Geinove Negativo si atteggia con ragione a protagonista dello scempio ponendosi alla testa dei  comprimari, il Tizio, Caio, Sempronio, il Pincopallino o il Vattelapescachi di turno collocato come sintomo campione in rappresentanza dei sintomi.
   In cucina si posa la spesa sul bancone  e ci si affretta a mettere i surgelati in frigo. Ci si siede sugli sgabelli, s’incrociano le braccia e ci si guarda intorno in attesa che le cose domestiche ci salutino e ci riferiscano ciò che è successo durante la nostra assenza.
   Ci faremo perdonare  per il lungo  silenzio. “Sarà meglio”, replicano minacciosamente le cose domestiche.
   Per lunghi momenti ci raccontiamo le nostre reciproche storie recenti. Le cose domestiche non avevano molto da raccontare a parte le chiacchiere (le solite stronzate) che avevano sentito nel televisore di cucina. Anche del profumo spruzzato sulle tombe dei partiti per non far sentire la puzza di morte, non c’era molto da dire. Fa parte ormai della routine. Altrimenti bisognerebbe rivolgersi ai commessi.
   Cazzo e stracazzo! C’è l’oro in bocca, ci sono i gioielli, ma se ci rifilano la bigiotteria dei falsi giovani che sono già vecchi appena nati, è chiaro come tutto nello stato truffaldino provenga da un unico punto d vendita come da un unico punto di incasso proviene il bottino.            
   Ciò che è sicuro è che comunque tu li abbia incassati, i soldi una volta  messi in saccoccia sono tuoi, per cui ne fai quello che ti pare.
    Perciò “pulizia quasi fatta”, annunciano i ladri della Lega, dopo il licenziamento di un  paio di manovali e di quattro uscieri. E Bossi dichiara: “Nessun reato, i soldi erano della lega”. Adele non si scompone: “Come da copione. I soldi erano della lega che li aveva fregati ai cittadini. Come quelli del PD, di Forza Italia e di tutti gli altri partiti.   I Ruba Tu che Rubo Anch’io della politica dei partiti e di ogni atro settore del corpo sociale, hanno perfettamente ragione. 
Trattasi del bottino, dunque, niente da ridire. Sono stufa di mandare  gli aborti e i rifiuti umani, con in testa i Ruba Ruba, i Magna Magna, i Criminali Perfetti, gli istituzionali  d’Appoggio  e  tutti  gli  altri  sintomi  campione  fino  agli  Eccetera Eccetera, a vaffan. Ormai sono in viaggio…”

(S.V. “APPUNTI DI VIAGGIO VERSO L’INFINITO – Racconti Scelti –“ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


Nessun commento:

Posta un commento