domenica 3 aprile 2016

LEGGE N.17/2016 REGNO DEI CIELI PIANETA TERRA Roma, Città dell’Universo sulla Terra STATO COSTITUZIONALE UNITARIO DELLE NAZIONI - Centro Biologico operativo - Sede del Principe Regnante.



                           LEGGE N.17/2016
                          REGNO DEI CIELI
                           PIANETA TERRA           
         Roma,  Città dell’Universo sulla Terra
STATO COSTITUZIONALE UNITARIO DELLE NAZIONI
                      Centro Biologico operativo
                      Sede del Principe Regnante.
LEGGE UNIVERSALE PLANETARIA N.17 /2016.
                ESP (EPICENTRO STRATEGICO   PLANETARIO) STRATEGIE DEL GOVERNO DIRETTO CREATIVO ED EDUCATIVO DELLA REGINA MADRE IDDIO SULLA TERRA. ORGANIZZAZIONE DEI SISTEMI SCOLASTICI E UNIVERSITARI.    
Ragioni legislative. Ragioni culturali. Ragioni unitarie.
1)       A completamento e integrazione del Riordino dei Sistemi igienico sanitari e del Disinquinamento delle città e dei centri abitati,  si rende ora necessario indirizzare alla guarigione intellettiva e al mantenimento dello stato di salute dell’intelletto,  disponendo la nuova organizzazione scolastica e universitaria delle Nazioni, revocando i precedenti sistemi negativi invertiti di studio, deleteri e nocivi per la salute intellettuale dei cittadini  delle Nazioni e causa delle gravi forme di analfabetismo intellettuale che li affliggevano e in primis l’analfabetismo  di natura professionale;
2)       La nuova Organizzazione scolastica e universitaria  è intesa a liberare l’intellettualità innata negli esseri umani,  privilegiandone grazie al mantenimento dello stato di salute la creatività e lo stimolo al continuo e incessante innovamento
intellettuale, finalizzato e finalizzante  alla Cultura della Conoscenza e alla Formazione culturale professionale dei cittadini, per il loro avviamento al lavoro nel mondo del lavoro creativo, da durare a vita con esclusione di pensionamenti  o altre forme di penalizzazione lavorativa, significando che il diritto al lavoro venendo a pronunciarsi quale diritto irrinunciabile assume i connotati precisi e i contenuti profondi di dovere, il quale dovere revoca ogni precedente forma di inoccupazione o disoccupazione dei cittadini in quanto incostituzionale e contraria alla economia personale, sociale, nazionale, planetaria e universale della comunità umana.

3)       Poiché allo stato attuale il mancato Riconoscimento e/o il Riconoscimento imperfetto da  parte delle Nazioni incostituzionali della Suprema Entità Divina, la Regina Madre Iddio, quale Massima Autorità dell’Universo sulla Terra,  hanno comportato e comportano la conseguente  omissione del suono a festa delle campane e l’impossibilità della legittima, fraterna, pacifica  occupazione della propria sede nell’estinto Stato Vaticano, per volere a nome e per bocca della Regina Madre Iddio ad opera del Principe regnante dello Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni; e simultaneamente - escludendone ogni possibilità di costituzionalizzazione - il permanere illecito delle Nazioni per delinquere titolari del diritto alla propria estinzione pronunciata dalla Regina Madre Iddio…l’ordine  supremo della Massima Autorità dell’Universo ricevuto dal Principe regnante dello Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni ne ordina  tassativamente il proseguimento del proprio governo, rendendosi indifferente e assolutamente noncurante  per incompetenza circa il comportamento delle Nazioni per delinquere e dei propri abitatori con sembianze umane:  comportamento che per volere e pronuncia della Madre Iddio rientra nelle esclusive competenze del  giudizio penale e della esecuzione punitiva avocate a se dalla Regina Madre Iddio, per l’inosservanza o l’imperfetta osservanza delle Leggi divine riferite all’incondizionato e incondizionabile  Governo diretto, creativo e educativo sulla Terra, esercitato dalla Suprema Entità Divina.


P.Q.M.


Le Ragioni Creative…
Discendenti dalla somma dei tre punti precedenti riferiti alle ragioni legislative, culturali e unitarie, ribadiscono il concetto del Diritto alla Creatività dei cittadini dotati di personalità umana  (dotati del Sesto Senso, ossia di Intelligenza umana) appartenenti alle Nazioni dello Stato Costituzionale Unitario ,  per cui  la Legge n.17/2016 ne evince l’esatto risultato nell’ambito delle attività scolastiche, didattiche e universitarie della Comunità umana.

Art. Uno – Fatti salvi i preesistenti servizi sociali riferiti agli asili per i bambini di età inferiore ai sei anni con genitori lavoratori – i quali verranno adeguatamente innovati, modernizzati e potenziati - l’obbligo scolastico si acquista dal compimento dei sei anni di età e si esaurisce all’età di venti anni più dodici mesi, corrispondente al raggiungimento della giovinezza piena da durare a vita, sostituito nell’età della piena giovinezza da durare a vita dall’obbligo allo svolgimento di un lavoro creativo.
Ai primi otto anni di obbligo scolastico, ripartiti in cinque anni di scuola primaria e tre di riepilogo e approfondimento primario, seguono studi universitari di Cultura dell’Universo, Cultura libera della Vita e di  formazione professionale creativa delle scienze e delle arti, che si concludono con l’avviamento al lavoro creativo dei cittadini che abbiano appena raggiunta la piena giovinezza, come specificato venti anni più dodici mesi di eta’.         

Art. Due - L’Università di Cultura dell’Universo delle Nazioni dello Stato Costituzionale Unitario del pianeta Terra, si compone di facoltà e corsi di studi di liberazione intellettuale e formazione professionale intesi ad ogni forma di libera formazione creativa, artistica e alle scienze creative, tra i quali vengono conservate le preesistenti facoltà e i corsi di studi formativi che si rivelino conformi e utili al mondo del lavoro creativo delle Nazioni.     

Art. Tre) - Le facoltà di medicina e di scienze della salute per la guarigione, si indirizzeranno in un secondo tempo, raggiunta la piena e totale guarigione dei portatori umani protempore delle patologie, incondizionatamente e senza deroghe alla prevenzione e alla conservazione dello stato della perfetta sanità. Corsi accelerati di formazione di insegnanti e/o istruttori di Cultura dell’Universo, verranno al contempo liberamente predisposti e adeguatamente organizzati secondo la pubblica utilità, significando che tutte le scuole e le università di ogni ordine e grado sono assolutamente gratuite  e che per ogni spesa necessaria compreso il reclutamento e l’occupazione del personale insegnante ed operativo scolastico e universitario, dovrà attingersi dal denaro sociale di cui Pubblico Registro Nominativo dei Patrimoni.  
Le scuole e le Università eviteranno rigorosamente gli studi ripetitivi nonché le esercitazioni di mera memoria che nulla hanno a che fare con la formazione e il libero addestramento professionale artistico, con particolare riferimento alle accademie artistiche delle arti vive, visive e/o figurative, musica, canto, recitazione, scrittura creativa, disegno, pittura,  scultura, fotografia,  alta moda, etc.   
La Regina Madre Iddio avoca a se ogni competenza di giudizio penale e di esecuzione punitiva pe la mancata o imperfetta osservanza della presente Legge, e nei casi di difficoltà nell’applicazione e nell’osservanza della presente Legge universale Planetaria  n.17/2016, si richiamano gli indirizzi forniti sia mediante la Legge Madre del 25 Dicembre dell’Anno di Cristo 2013  e sia con le Leggi universali Planetarie nn.1,  2 , 3 , 4, 5, 6, 7 , 8 e 9 dell’anno 2014 e con le Leggi universali planetarie n.10  e n. 11 del 2015 e nn.12, 13, 14, 15 e 16  del 2016, il cui dettato normativo fornisce la possibilità di superare qualsiasi difficoltà di applicazione e osservanza anche dell’attuale Legge universale Planetaria n.17/2016  e di ogni legge successiva. 



Pertanto…

                 Fatto, letto e sottoscritto.
La  presente Legge universale planetaria N.17/2016…
per bocca e volontà di Sua Maestà la Sublime Regina  Madre, Suprema  Entità Divina… nel Suo Nome Divino  e nel Nome del Suo  Unigenito Figlio, L’Uomo e il figlio dell’Uomo, Sua Altezza reale l’Altissimo, il Divino Principe dell’Universo, Principe regnante dello Stato Costituzionale Unitario delle Nazioni;
              nel Nome del Popolo,
              nel Nome di tutti i Popoli della Terra e
              dell’Universo…
viene urbi et orbi promulgata e solennemente pubblicata al Mondo, sul Pianeta Terra, in Roma,  
            Citta dell’Universo sulla Terra,     
                       Capitale
dello Stato Costituzionale Unitario  delle Nazioni,
nella Gazzetta Ufficiale dello Stato Costituzionale Unitario, alle ore 13,01 (o.s.m.) del giorno 4 del mese di Aprile dell’Anno di Cristo 2016, 
corrispondenti alle ore  00,01 del del 45.2.40/1.8/2     – Quarantacinquesimo giorno della Seconda stagione, del Quarantesimo anno dell’Era Universalista, Prima stagione dell’Ottavo anno del Regno dei Cieli, Secondo ciclo astrale - del Calendario del Prosieguo Spazio/Temporale verso l’Infinito (Mondo Parallelo Iperbarico); ed è  da tale data e ora vigente sulla Terra e nell’Universo.
                ---------------------------------------
(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI – Rubrica d’Informazione avanzata  – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)









Nessun commento:

Posta un commento