martedì 22 marzo 2016

TORNA A CASA LASSIE!

Chiara, uscita viva dalla Metro della morte.
Parla uno dei feriti italiani. "L'esplosione, il buio, le urla"
"Non so se è stato un miracolo, o semplicemente fortuna. So solo che sono sopravvissuta e che ho riportato solo leggere ferite, mentre un paio di vagoni avanti si sono contati i morti. Il mio pensiero va ora a loro". Chiara Burla, originaria di Borgosesia (Vercelli) ma residente a Firenze, è uno dei feriti italiani dell'attentato di Bruxelles.
Stava sul treno della metropolitana che è saltato. "Ricordo l'esplosione, il buio, le urla", dice all'ANSA. "Adesso non vedo l'ora di tornare a casa.
Mi interessa solo questo".
Le campane della vita non suonano...
suonano ancora a morto
e chi  è che indovina
chi è che indovina
a chi la Regina Madre Iddio
mette sul groppone
anche queste morti?
DIRETTA LIVE(S.V. “PENSIERINI DEL TARDO MERIGGIO DEL TEMPO – Poesie della Sera - ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)

Nessun commento:

Posta un commento