sabato 19 marzo 2016

PRINCIPE MAI RE, MA…REGNANTE!



Sono io
eccomi qui
sono io e ora mi vedete,
ora mi vedete
tra voi, scimmie,
sono uno di voi
sono come voi
ma per sempre Principe
l’uno, l’unico e l’indivisibile Principe,
l’Unigenito…
il Regnante!
La disubbidienza di Lucifero
la mia disubbidienza
è stata la causa del big bang!
Io ho creato la Disuguaglianza
dell’economia
che è la vita…
e ho violato la vita!
Io ho creato l’aristocrazia.
Prima ancora
di conoscere Biancaneve
mi sono innamorato
della Regina nera
la bellissima stupenda
nera Regina
che voleva essere regina
e non soltanto principessa
e mi ha sedotto.
C’aveva due occhi un culo
du zinne na…bè
lasciamo a perdè
se no m’arrapo
solo a parlanne!
E’ stata la seduzione
dell’amore, la causa.
E la divina Madre Iddio
è solo in te che si manifesta,
mi ha sussurrato la Principessa mia sposa
Sei tu che la rendi visibile.
Sei tu il Re!
E’ andata così.
Io ho creato
nell’Universo della Luce
l’Aristocrazia
la Nobiltà
io il Re
con i Principi e gli altri nobili
e il Popolo il mio popolo
ridotto a plebe…
Big Bang!
Fine dell’Universo della Luce.
Universo negativo invertito
poi caduto in prescrizione
cancellato
che sopravvive protempore
in attesa della percezione
sul pianeta Terra…
Le vedete quanto sono lontane da qui
le stelle?
Che sopravvive, vi dicevo,
come Ordine cosmico omonimo
ex universo omonimo.
Ed eccoci qui,
eccoci qui vaccinati
contro l’errore del male
contro il male
e contro ogni errore del male…
Contro la degenerazione, la vecchiezza,
l’orrida bruttezza, fino alla  sua  estrema
degenerazione…
l’estrema definitiva estremità
del male…l’horror della  morte!
Ma da ora sarà così,
come mi vedete oggi
l’uno l’unico l’indivisibile
Principe regnante  
per sempre.
Le mie Principesse saranno Principesse
nobili finchè resteranno immacolate
al mio fianco,
Valchirie del Regno dei Cieli
incontaminate, vergini…
se contaminate adultere
e pertanto adulterate
corrotte dal male,
cesseranno di essere mie spose
e quindi, simultaneamente,
di essere Principesse
le immacolate mie spose.
Rendo chiara l’idea?
Come dice il popolo
che è saggio e la sa lunga…
patti chiari
vita lunga.
A buon intenditore
poche parole.
Io sono l’Universale Fòlgore
il Fiammeggiante
ma la Regina Madre Iddio
è simultaneamente l’universale
e il particolare,
la qualità ultima che a me manca…
il dettaglio.
Dio è nei dettagli,
dice il popolo.
Verità sacrosanta.
La Regina Madre Iddio
è la nostra valvola di sicurezza.
E’ la Psiche, ve l'ho detto e ridetto,
l’’Universale mente d tutto e del tutto:
è dentro a ciascuno di voi!
Non c’è movimento di foglia
che Dio non voglia!
A buon intendidor
poche parole…
E adesso cosa facciamo?
Aspettiamo ancora?
Le scimmie sò lente, lentissime,
e rispetto a me rasentano la paralisi.
Le campane non suonano
ed io me rompo de stà fermo…
A domani, a più tardi, a oggi, a tra poco,
a ieri, adesso, a subito,
mie prossime spose.
Allelujah!
Oggi come l’ho scritto?
Come è scritto è scritto.
E’ già passato. Noi siamo il Futuro.
Dove, dove  sono le due bellissime spose
che dormiranno con me
questa notte?
Cavolo! La Madre Regina Iddio
è davvero saggia.
Ha accolto il mio arrapato
suggerimento.
Due spose per volta.
Ogni notte, ogni volta.
Conto i minuti secondi
e anche i terzi
che voi ammanco conoscete.
Dove…
dove scappate bellezze?
DIRETTA LIVE(S.V. “PENSIERINI DEL  TARDO MERIGGIO DEL TEMPO -  Poesie della Sera - ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


Nessun commento:

Posta un commento