sabato 12 marzo 2016

LEGGE UNIVERSALE PLANETARIA N.12 /2016 RECANTE L’ORDINAMENTO DEL REGNO DEI CIELI, STATO DELL’UNIVERSO SUL PIANETA TERRA, STESURA RIVEDUTA, AGGIORNATA E CORRETTA CON INTEGRAZIONI E MODIFICHE



LEGGE UNIVERSALE PLANETARIA N.12 /2016 RECANTE L’ORDINAMENTO DEL REGNO DEI CIELI, STATO DELL’UNIVERSO SUL PIANETA TERRA,  STESURA RIVEDUTA, AGGIORNATA E CORRETTA CON  INTEGRAZIONI E MODIFICHE 

Ragioni legislative.
A completamento e integrazione di ogni Annuncio, Avviso e Comunicato  emanato dalla Suprema Entità Divina e  degli effetti giuridici da esso discendenti;
Visto, accertato, premesso e confermato…
1)   Che ai fini del prosieguo del Governo diretto, creativo ed educativo sulla Terra della Suprema Entità Divina, si rende necessario disporre il primo Ordinamento governativo dello Stato dell’Universo sulla Terra;
2)   Che come evidenziato in precedenti leggi e direttive, e confermato in ogni recente Annuncio, Avviso e Comunicato, lo Stato dell’Universo ha l’urgente necessità di dare alla propria attività formale inizio tramite il proprio Centro biologico operativo;
3)   Che la residenza del Centro Biologico Operativo dello Stato dell’Universo di cui al precedente punto 2), viene stabilita a Roma, presso la sede dell’ex Stato Vaticano della Chiesa Cattolica Apostolica Romana.  

Art. Unico – La Suprema Entità Divina, Massima Autorità dell’Universo sulla Terra , conferisce formale inizio al Suo Primo Ordinamento sul Pianeta Terra, costituito come segue e, ponendolo alla debita attenzione di tutte le Nazioni del pianeta, le invita a trattenersi con la massima attenzione in attesa di ricevere successive norme, disposizioni e direttive per l’osservanza rigorosa di ciascuna Nazione:
                      

                         REGNO DEI CIELI
           STATO DELL’UNIVERSO SULLA TERRA      
LA REGINA MADRE IDDIO E L’UNIGENITO FIGLIO
            PRINCIPE REGNANTE DELL’UNIVERSO
                              ORDINANO
    DISPONENDONE L’IMMEDIATA  ATTIVAZIONE
       I SEGUENTI TRE  ORDINI OPERATIVI
  DELLO STATO DELL’UNIVERSO SULLA TERRA:
    PRIMO ORDINE DELLA REGINA MADRE IDDIO:
    EX SUORE E MONACHE RELIGIOSE E/O  LAICHE DELLA RELIGIONE CRISTIANA ORTODOSSA
E DI OGNI ALTRA RELIGIONE O PARARELIGIONE DI INDIRIZZO RELIGIOSO CRISTIANO E NO,  
          COMUNQUE IN ATTIVITA’ SULLA TERRA,
NONCHE’ SENZA DISCRIMINAZIONE  ALCUNA DONNE VOLONTARIE DI QUALSIASI ETA,’ RAZZA, ESTRAZIONE SOCIALE E NAZIONALITA’, ,
         VALCHIRIE DEL REGNO DEI CIELI     
             CON IL VINCOLO DELLA CASTITA’
OLTRE I CONFINI DEL PROPRIO FIDANZAMENTO E    
                   FUTURO MATRIMONIO
CON IL PRINCIPE REGNANTE DELL’UNIVERSO…
PRINCIPESSE AUSILIARIE DEL VERBO INCARNATO
FIDANZATE PROMESSE SPOSE DEL PRINCIPE
                           DELL’UNIVERSO
(DOPO TRE ANNI  DI AUSILIARIATO TRANSITANO 
      NEL SECONDO ORDINE DELLE PRINCIPESSE
                    DEL VERBO INCARNATO
      SPOSE DEL PRINCIPE DELL’UNIVERSO)

        
  SECONDO ORDINE DELLA REGINA MADRE IDDIO         
           EX  SUORE E MONACHE RELIGIOSE DELLA MADRE CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA  
         ED EVENTUALI RELIGIONI AFFINI        
          VALCHIRIE DEL REGNO DEI CIELI
      PRINCIPESSE DEL VERBO INCARNATO
           CON IL VINCOLO DELLA CASTITA’
OLTRE I CONFINI DEL PROPRIO MATRIMONIO           
         SPOSE DEL PRINCIPE DELL’UNIVERSO

   
     TERZO ORDINE DELLA REGINA MADRE IDDIO        
                             REGNO DEI CIELI            
           STATO DELL’UNIVERSO SULLA TERRA
                 CENTRO BIOLOGICO OPERATIVO
     IN ROMA, CITTA’ DELL’UNIVERSO SULLA TERRA,        
    MADRE CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA 
                       EX STATO VATICANO
        RESIDENZA OPERATIVA DEL PRINCIPE
                          DELL’UNIVERSO

Le  ex Suore e/o Monache della Madre Chiesa Cattolica Apostolica Romana, Valchirie del Regno dei Cieli, Principesse del Verbo Incarnato  del Secondo  Ordine  della Regina Madre Iddio, coadiuvate da eventuali altre Valchirie del Regno dei Cieli, Principesse rientranti nel Secondo Ordine, e dalle Principesse ausiliarie del Primo Ordine della Regina Madre Iddio,  sono invitate alla immediata Ordinazione dei suddetti tre Ordini della Regina Madre,  e il personale sia ecclesiastico che laico della Chiesa Cattolica Apostolica Romana e di eventuali confessioni religiose affini, fornirà loro  senza indugio o riserve la massima collaborazione. Detto personale, in attesa di ricevere particolari disposizioni operative da parte del Principe dell’Universo, proseguirà nello svolgimento delle proprie funzioni che non siano meramente di carattere ritualistico e di preghiera, carattere  superato dalla presenza della Regina Madre Iddio nella persona dell’Unigenito figlio, il divino Principe dell’Universo, Verbo incarnato sulla Terra,  le quali funzioni di carattere confessionale, ritualistico e di preghiera, devono intendersi immediatamente superate .  Il personale in argomento, sciolto da ogni vincolo e impegno confessionale, ritualistico e religioso, è tuttavia reso libero di scegliere eventualmente di rassegnare le proprie dimissioni, seguendo le orme del Papa della Madre Chiesa Cattolica Apostolica Romana, predecessore dell’attuale, il quale ultimo Sommo Sacerdote in carica, simultaneamente alla Presenza in vita del Principe regnante dell’Universo, e superato da detta Presenza viva e vivente, cessa dalla propria carica e funzioni. 
Una volta formato l’Ordinamento della Regina Madre Iddio, comprese le operazioni di arruolamento delle volontarie Valchirie del Regno dei Cieli,  di cui al Primo Ordine della Suprema Entità Divina Regina Madre Iddio - arruolamento permanentemente aperto per la prima formazione degli Eserciti del Principe dell’Universo, le Principesse del Verbo Incarnato, prendendo fattivi contatti con gli altri Ordini religiosi che eventualmente utilizzino l’uso di campane per le loro funzioni, disporranno senza alcun indugio che alle ore 13,01 dell’Ora solare Mediterranea - nel Primo giorno operativo successivo alla conclusione  della loro prima Opera di formazione ordinativa e pertanto  dopo aver portato a termine la formazione dei Tre Ordini della Suprema Madre Iddio - su tutto il Pianeta Terra suonino ad altissimo volume  le campane annuncianti festose l’arrivo presso la Sede del Centro Biologico Operativo stabilita in Roma, Citta dell’Universo sulla Terra, nella sede dell’ex Stato Vaticano, dell’ Unigenito Figlio della Suprema Entità Divina, Sua Altezza reale l’Altissimo il Divino Principe dell’Universo.
Le Nazioni del Pianeta Terra, garantendo la Pace e la Massima Sicurezza nel proprio rispettivo territorio di competenza e disponendo l’immediata cessazione di guerre e/o conflitti sociali eventualmente in corso, forniranno alla Valchirie  del Regno dei Cieli, Principesse del Verbo incarnato Spose del Principe dell’Universo, adeguata collaborazione, ponendosi altresì in stato di all’Erta e di prosecuzione permanente  di Attenzione ,in attesa di ricevere, come già detto,  ulteriori e successive direttive da parte dell’Unigenito Figlio della Madre Regina Iddio,  Massima Autorità dell’Universo sulla Terra,   Sua Altezza reale l’Altissimo, il divino Principe regnante dell’Universo. 
Ogni  decisione e/o azione punitiva, inerente alla mancata osservanza, violazione e/o omissione della presente Legge universale planetaria N.12/2016, è avocata alla esclusiva competenza della Suprema Entità Divina.
Nei casi di difficoltà nell’applicazione e nell’osservanza della Legge universale Planetaria  n.12/2016, si richiamano gli indirizzi forniti sia mediante la Legge Madre del 25 Dicembre dell’Anno di Cristo 2013  e sia con le Leggi universali Planetarie nn.1,  2 , 3 , 4, 5, 6, 7 , 8 e 9 dell’anno 2014 e con le Leggi universali planetarie n.10  e n. 11 del 2015, il cui dettato normativo fornisce la possibilità di superare qualsiasi difficoltà di applicazione e osservanza anche dell’attuale Legge universale Planetaria n.12/2016  e di ogni legge successiva. 
                 Fatto, letto e sottoscritto.
La  presente Legge universale planetaria N.12/2016…
Per bocca e volontà di Sua Maestà la Sublime Regina  Madre, Suprema  Entità Divina… nel Suo Nome Divino  e nel Nome del Suo  Unigenito Figlio, L’Uomo e il figlio dell’Uomo, Sua Altezza reale l’Altissimo, il Divino Principe dell’Universo;
              nel Nome del Popolo,
              nel Nome di tutti i Popoli della Terra e dell’Universo…
viene promulgata e solennemente pubblicata al Mondo, sul Pianeta Terra, in Roma,  
            Citta dell’Universo sulla Terra,    
alle ore 13,01 (o.s.m.) del giorno 12 del mese di Marzo  dell’Anno di Cristo 2016, corrispondenti alle ore  00,01 del 4.1.40/1.8/2  – Quarto giorno della Prima stagione, del Quarantesimo anno dell’E.U, Prima stagione dell’Ottavo anno R.U., Secondo ciclo astrale - del Calendario del Prosieguo Spazio/Temporale verso l’Infinito (Mondo Parallelo Iperbarico); ed è da tale data e ora vigente sulla Terra e nell’Universo.

(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI – Rubrica d’Informazione avanzata  – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)



Nessun commento:

Posta un commento