venerdì 4 marzo 2016

LA PRIMA NOTTE DI NOZZE



 
Ora,
ora, tra poco,  più tardi
domani…
e invece subito, 
perchè oggi,
oggi è già domani;
e dunque adesso,
immediatamente,
che siamo all’alba,
all’Alba del Giorno dopo
il quale dà inizio al Nostro viaggio
alla conquista della Terra,
della Terra che non c’è
e che invece c’è…
è la Terra promessa
la Nostra Terra
la Nuova Terra…
E, infatti, il Viaggio
è già iniziato.
Siamo salpati all’alba,
siamo a bordo,
abbiato tirato sù l’ancora
dalle profondità abissali di un mare
prosciugato e desertico
è il Cosmo negativo invertito
scaturito  insieme al pianeta Terra 
dalla seconda fase 
del Principio Unitario della Realtà…
e liberate le vele,
le ali della Nave dei Cieli
il Pianeta Terra naufrago smarrito
alla deriva…
questo nostro Pianeta, infestato,
sperduto in un immenso mare prosciugato,
desertico, morto, defunto,  sepolto,
veleggiamo leggeri, leggiadri, felici,
cantanti, danzanti,
con tutti i Bambini ridenti della Terra
e con le loro Madri altrettanto felici
leggiadre, cantanti,
danzanti…
Adesso
adesso l’unico scontento, l’infelice
o quanto meno il preoccupato,
dovrei essere io
con l’immane compito
che m’attende.
La Resurrezione non è soltanto nello Spirito,
nei Cieli, rileggetevi bene le Sacre Scritture,
i Vangeli…
è arcinoto!
E d’altra parte
ve lo ripetono tutte le sante
domeniche, alle messe!
La Ressurezione è della carne e del sangue!
E' la Resurrezione della Vita, non della Morte!!!
E se adesso, sono un po’ preoccupato
scusatemi,
cercate di capirmi
mettetevi
nei mie panni…
Che dico? panni?
una pezza!
Ebbene, ciò che mi preoccupa
all’Alba del Giorno dopo,
è la notte non il giorno:e lo ribadisco 
per chiarirci meglio.
Non è il giorno a preoccuparmi,
è la notte...
la prima Notte di Nozze!
Perché, secondo il Diritto canonico,
dettato dalla Madre
- e ora adesso subito -
i Sacerdoti, e tutto il personale
ecclesiastico comprese le mie Spose,
dovranno abituarsi
alla Resurrezione della Madre Chiesa
che abbatte Lei il tempio,
si libera e libera voi tutti
perché lei è Dio…
l’Uno, l’Unico e l’Indivisibile Dio
che voi tutti servite…
Tre persone in Una…
e lo Spirito Santo
è Lei…Dio!
La Madre Chiesa,
l’Immacolata Vergine
Madre di Dio.
- e qui sbadatamente
mi  avete un po’ confuso i ruoli,
perchè
secondo natura
secondo l’umana natura
che proviene da quella Divina,
è semmai la Madre Chiesa
ad essere Dio, non il Figlio.
Ella, la Madre, viene prima,
viene prima di tutto e di tutti
e di ogni cosa per cui era Lei
era Lei che per prima doveva risorgere
ed è risorta nell’Unigenito Figlio,
l’Uomo e il Figlio dell’Uomo,
Gesù Cristo Risorto Principe dell’Universo: 
ora adesso subito, per voi e per voi tutti,
sulla Terra,
la Madre Che Vive!
E ora adesso, subito,
con la Madre Chiesa
che non è più lo Spirito Santo,
ma è la carne e il sangue
della Resurrezione della Madre Chiesa,
carne e sangue che, risorti,
vivono sulla Terra
nel sangue e nella carne
dell’Unigenito  Figlio…
Gesù Cristo Risorto Principe dell’Universo!
…il Matrimonio per essere tale
deve essere consumato, pienamente,
profondamente,
nella carne e nel sangue
- sulla Terra un tempo si usava
all’Alba del Giorno dopo
mostrare a cielo aperto
alla gente  
sui tetti, alla finestra, sul balcone,
il lenzuolo con il sangue
dell’immacolata vergine in abito bianco
quale prova del consumato matrimonio –
altrimenti, altrimenti il matrimonio
va annullato.
Il Diritto canonico è tassativo.
E’ un sacramento!
Tant’è che tanti matrimoni ricchi,
ancor prima del divorzio ma anche dopo,
sono stati annullati
e vengono tutt’ora annullati
falsificando testimonianze e prove
per dimostrare il non consumo,
all’inverso dei matrimoni più poveri
e/o meno ricchi ai quali toccava invece fornire la prova
della consumazione del matrimonio
mostrando la macchia di sangue
di gallina o di vacca,
se la sposa come spesso accadeva
vergine non era.
E’ la Madre Chiesa, Dio,
il Dio che voi pregate
il vero Dio
che lo prescrive e lo ordina…
la Madre,la  Romana Chiesa cattolica,
l’ apostolica romana Chiesa cattolica
Risorta,
risorta e liberata, in Roma,
al Centro esatto della Terra,
Città dell’Universo sulla Terra
risorta e liberata Madre Che Vive!
E sapete, adesso, quante,
quante spose m’aspettano
vergini, che m’amano alla follia
tanto che si sono arruolate nei ranghi provvisori
temporali delle monache, delle suore,
per amore, per amore di Gesù,
l’Etero, il Virile,
l’Uomo e il Figlio dell’Uomo
l’Uno l’Unico e l’Indivisibile Uomo,
l’Ecce Homo in mezzo ai frosci, alle scimmie!
…e  per amore,
per amore della carne e del sangue
di Gesù Cristo Risorto Principe dell’Universo,
tutte le notti,  le mie spose,
aspettandomi appassionate
vibranti di passione
e ardenti di fuoco vivo d’amore per me
si masturbano con il crocefisso?
Sapete quante sono?  Sono eserciti,
in servizio, in missione,
su tutta la Terra
che m’incombe di sverginare
una per una
affinchè il nostro Matrimonio
di sangue e di carne viva
vivente
sia agli occhi delle Madre Suprema
da Lei consacrato,
e quindi prima consumato
per essere valido!
Il mio è un compito Sacro certo
e ho tutto il tempo che occorre
avanti a me è l’Infinito
da me stesso creato, insieme alla Madre,
alla Madre Chiesa, la Chiesa di Cristo Re…
Alt!  Qui…
qui devo correggermi
e devo correggervi
immediatamente,
altrimenti
altrimenti risulterebbe un errore imperdonabile
che provocherebbe un nuovo Big Bang;
…pertanto, pertanto  insieme alla Madre Chiesa
e dunque la Madre Chiesa  e il Figlio, 
l’ Etero, il Virile, l’Unigenito…Gesù Cristo Risorto Principe dell’Universo
- principe immortale, ma perennemente Principe
 mai RE! -
entrambi in vita, risorti, OGGI…
oggi vivi viventi sulla Terra!
Per cui, cominciate a correggere immediatamente
l’errore del Cristo Re!
La Regina è la Madre Chiesa
l’Infallibile Madre,
che ora
risorta e liberata dal Fardello
del tempio e di ogni tempio,
vive e respira e vi guarda vi vede
e vi odora e vi tocca
e vi ascolta, e vi comprende,
e accoglie le vostre preghiere
attraverso il sangue, la carne,
il Corpo e L’Anima
 dell’Unigenito Figlio!
Eravamo per perdere il filo del logos,
ma lo riprendiamo subito,
confermando,
ribadendo la Nostra Preoccupazione
- talmente immane adesso che anche se voi avete i panni
ed io soltanto una pezza,
…pezza nella quale nessuno, ma proprio nessuno
di voi, primati, è in grado di mettersi,
(risulterebbe per voi, scimmie parlanti,
 impresa titanica, impossibile),
ebbene…
ebbene io assolverò amorevolmente
e fedelmente il mio compito
di Sposo amoroso
e fedele
verso la Madre Chiesa,
Madre Suprema  ora in me
Viva e Vivente!
Voi, fedeli, credenti cattolici,
eravate nel giusto
eravate e siete sulla retta via...
La Chiesa di Pietro,
il mio Apostolo più fedele,
l’ha conservata fedelmente
protempore per me
e me la riconsegna
per l'eternità,
e ora ora è mia
la mia Chiesa,
dalla morte
dalla mia morte,
risorta in me con me…
Città della Luce,
CITTA’ DELL’UNIVERSO
sulla Terra!
La Madre, che mi ha dato e tolto
la mia Biancaneve
per darmi in sposo alle Sue
Figlie predilette…ha ordinato
e il Figlio ubbidisce!
Consumerò il mio Matrimonio
sulla Terra
e per amore delle mie spose,
le donne più belle
della Terra,
e per amore della Terra,
sverginerò, lo giuro, lo prometto;
e ogni mia promessa che per me è debito
e ogni giuramento che per me è sacro
vanno assolti; ed Io ve l’ho dimostrato
sulla Croce e con il mio Ritorno in Vita…
sverginerò, lo giuro, lo prometto,
ribadendo la mia Promessa
e il mio Giuramento,
sverginerò una per una i miei amori,
le mie Valchirie, le mie Principesse,
scelte, allevate, custodite e protette
dall’lnfestazione dei Primati
dalla Madre,
e dalla Madre una per una  conservata
e datami in Sposa.
E poiché la Sacra impresa
della Santa consumazione del
Nostro Matrimonio
che m’incombe,
sembrerebbe impossibile…
lo…io lo ribadisco, lo giuro, lo prometto
infine sollennemente…
sverginerò una per una
notte per notte  
tutte le mie bellissime Valchirie,
le Principesse mie Spose…
le ultime Vergini rimaste sulla Terra!  
(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI – Rubrica d’Informazione avanzata  – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook
It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)

Nessun commento:

Posta un commento