lunedì 7 marzo 2016

8 MARZO 2016. FESTA DELLA DONNA,TERZA PERSONA DELLA SANTISSIMA TRINITA’. L’UNIGENITO FIGLIO DI DIO, GESU’ CRISTO RISORTO, VERBO INCARNATO NELLA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA, PRINCIPE DELL’UNIVERSO, SVELA AL MONDO DELLA TERRA IL MISTERO DELLA SANTISSIMA TRINITA’…



8 MARZO 2016. FESTA DELLA DONNA,TERZA PERSONA DELLA SANTISSIMA TRINITA’.
L’UNIGENITO FIGLIO DI DIO,  GESU’ CRISTO RISORTO, VERBO INCARNATO NELLA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA,  PRINCIPE DELL’UNIVERSO, SVELA AL MONDO DELLA TERRA IL  
              MISTERO DELLA SANTISSIMA TRINITA’…
Tre Persone in Una:
Prima Persona. Il Padre: Lucifero,  Gesù di Nazareth,      
                              Sergio Valli, Gesù Cristo Risorto Verbo
                              incarnato nella Chiesa Cattolica    
                              Apostolica Romana, Principe
                              dell’Universo;
Seconda Persona. Il Figlio: Gesù Bambino;
Terza Persona. Lo Spirito Santo: La Madre…La Materia
                             che Vive. La  Regina, Suprema Entità
                             Divina. Dio.
Tre persone in Una, Unica e Indivisibile Persona,   
                             la Madre e il  Figlio.   
Pianeta Terra. Roma,  Città dell’Universo sulla Terra.  Martedì, 8 Marzo dell’Anno di Cristo Duemilaesedici
                                     (ore 13,01 o.s.m. )
19.2.40/1.8/2 ore 00,01  Diciannovesimo Giorno della Seconda stagione, del Quarantesimo anno dell’Era universalista, Prima stagione  dell’Ottavo anno del Regno dei Cieli, Secondo Ciclo astrale.     
Auguri e Felice Giornata a tutte le Donne della Terra, da parte di Sua Altezza reale l’Unigenito Figlio della Regina Madre, l’Altissimo, il Divino Principe dell’Universo, Gesù Cristo Risorto Verbo Incarnato nella Chiesa Cattolica Apostolica Romana,  a nome e per bocca della Suprema Entità Divina, la Regina Madre,  Massima Autorità dell’Universo sulla Terra…
I Nostri auguri personali vanno in particolare alle Suore della Chiesa  Cattolica Apostolica Romana, Centro Biologico Operativo dell’Universo, in Roma, Città dell’Universo sulla Terra, Valchirie del Regno dei Cieli, Principesse del Verbo incarnato, Spose del Principe dell’Universo.  

Ritorno a Itaca.
Quando arrivò a Itaca con l'aiuto di Atena si fece ospitare da Eumeo, fingendosi un mendicante. E dopo essersi rivelato al figlio e al fedele Eumeo, si recò alla Reggia riuscendo ad entrare come un mendicante.
Qui, schernito ripetutamente dai tracotanti Proci, assiste alla gara di arco organizzata da Penelope, che aveva promesso di consegnarsi in sposa a colui che sarebbe riuscito a scoccare una freccia dal pesante arco del marito, facendola passare per le fessure di dodici scuri allineate.
Nessuno dei pretendenti riuscì anche solo a tendere l'arco, e così Odisseo chiese di poter partecipare alla gara di arco con un solo tentativo.
Sotto gli occhi torvi dei Proci,  scaldata l'arma sulla fiamma, Odisseo riesce perfettamente a tendere l'arco e scoccare la freccia. A questo punto, spalleggiato da Atena, non gli rimane che scatenare la vendetta che aveva attentamente preparato con Eumeo, Filezio e il figlio, disarmando i Proci per poi ucciderli.
Subito dopo,  Euriclea andò a chiamare Penelope per informarla che Odisseo non era morto ed era tornato a Itaca.
Ma qQQQqqQQquando Penelope  lo vide, non disse una parola, non le riusciva di riconoscere in quello sconosciuto suo marito, fino a quando Odisseo disse qualcosa che poteva sapere soltanto Penelope;  e lei allora lo riconobbe, si gettò tra le sue braccia e lo strinse appassionatamente, piangendo di gioia.  
A questo punto, IL PRINCIPE PARLA ALLE SUE SPOSE: “E quel qualcosa, che soltanto tu ed io, mia Sposa, Valchiria del Regno dei Cieli, Principessa del Verbo incarnato, possiamo sapere… io te l’ho sussurrato sulla bocca”.   
Quindi,  il Principe dell’Universo,  Verbo incarnato nella Chiesa Cattolica Apostolica Romana, per bocca e volere della Madre Suprema,  proclama al Mondo della Nuova Terra  il fondamento INVIOLABILE della RIVOLUZIONE ASSOLUTA DELLA VITA, che nell'applicazione pratica verrà fedelmente osservato dall'Organizzazione universale di Eguaglianza Economica assoluta,  Società per Azioni umane sulla Terra:  

      SANITA',  PERENNE GOVINEZZA,  IMMORTALITA'...

          E' IL MIO  PERSONALE REGALO ALLA TERRA...
           Dedicato a tutte le Madri della Terra,
le quali hanno creduto in me, pregandomi di intercedere presso
                                         la Madre Iddio...   
                                 AUGURI E FELICITA!

                                                                 GESU' BAMBINO      


(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI . Rubrica d’Informazione avanzata  – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


Nessun commento:

Posta un commento