venerdì 22 gennaio 2016

PARLA L’EX BURATTINO PINOCCHIO. FINALMENTE FRANCESCO SI E’ ACCORTO CHE ANCHE LE DONNE C’HANNO I PIEDI. IL SOMMO SACERDOTE DEL SETTORE INFESTAZIONE RELIGIOSA DEL MALE PERFETTO, LAVA I PIEDI ALLE DONNE! LA MAGICA VA A TORINO CONTRO LA SQUADRA DI CALCIOPOLI










“Dal Golgota, ai piedi del Delitto della Croce, se ne vedono di cotte e di crude da parte dell’Infestazione del pianeta Terra”, commenta l’ex burattino Pinocchio: “E appropinquandosi il fuoco della Disinfestazione generale, direi più cotte che crude oramai, anche se nel nostro caso trattasi di piedi probabilmente sozzi e di infestazione religiosa – ossia del settore religione -  dove c’è anche l’infestazione islamica del mezzogiorno tra poco di fuoco, la quale afferma che le donne “devono sposare chi dico io!”. Esattamente come fa l’Infestazione generale del pianeta, la Criminalità consuetudinaria socialmente organizzata presso ciascuna Nazione nella peggiore forma possibile di ordine sociale e pertanto e/ o di conseguenza, governata, amministrata, legiferata, giudicata e rappresentata dai peggiori aborti e rifiuti umani estratti per campione dal Campionario perverso delle copie conformi e del ricalco, e pertanto e/o di conseguenza perfettamente incapaci di intendere e di volere nell’esercizio delle proprie funzioni, per le quali infatti giuridicamente non rispondono delle omissioni e degli atti compiuti. Arriveremo negli anni tremila, se mai ci arriveremo, e l’infestazione politica governativa, amministrativa,  legiferativa e rappresentativa, sta ancora girandosi dall’altra parte fingendo di non vedere i matrimoni di fatto, le così dette convivenze di coppia uxore more, le quali hanno superato, rendendolo obsoleto,  il vecchio regime matrimoniale etero-burocratico- cerimoniale con la sposa in abito bianco, da relegare al museo, in soffitta!”.  
Prende in mano un giornale dal mucchio di carta straccia che, a proposito di infestazione,  infesta la strada; e poiché trattasi di un quotidiano sportivo lo sventola sul muso dei passanti che a testa bassa vanno e non vanno, vengono e non vengono inchiodati alla propria staticità e al falso movimento: l’inerzia: “E adesso teste di cazzo,  tifosi contro della Magica che fate? Con Garcia, che per due anni di seguito ha conquistato con la Magica il secondo posto del massimo campionato di calcio ed è stato cacciato insultato dal Gatto e la Volpe, i compari magna magna delle radiotivù cittadine portavoce amplificatrici del tifo contro, con la squadra giallorossa a pochi punti dalla vetta  e in una occasione perfino prima in solitaria, ora cosa vi aspettate per continuare a  insultare e a dare di contro…che non si vinca a Torino con la squadra di Calciopoli,  e magari che si prenda l’imbarcata o comunque che si perda  per dare addosso anche a Spalletti, dati i precedenti della squadra che allenata da Garcia con le prime in classifica si è sempre comportata benissimo finora e rischiava adesso di non perdere a Torino? Sapete che vi dico?  Certo che lo sapete! Stà arrivando per voi la DISINFESTAZIONE GENERALE! Perciò correre correre correre…correte a pagare il debito che avete contratto con la Suprema Entità Divina  da versare – a cura delle autorità dell’infestazione competenti - sul Conto nazionale per l’attivazione dell’Organizzazione universale di Eguaglianza economica assoluta, la Società per Azioni umane istituita sulla Terra dal Principe dell’Universo, e sul Conto nazionale per la Rinascita economica stabilita dal Pubblico registro dei patrimoni!”.
Si volta fingendo di guardare in un’altra parte della strada,  e dopo un po’ si gira di nuovo verso i Lazialisti compulsivi affetti dalla Sindrome di Remo, i Tifosi contro della Roma: “Ma come, siete ancora qui grancoglioni?”.  


(S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI – Rubrica d’Informazione avanzata  – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook
It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)
                                                                                                

Nessun commento:

Posta un commento