martedì 5 gennaio 2016

CANTICO D'AMORE PERDUTO



Oh Ofelia, Graciela, Monica, Anastasya…
nonostante tutti i miei avvertimenti
i miei suggerimenti
i miei canti d’amore perduto
sei rimasta l’Ofelia
folle dolorosa
del falso principe.
Come promesso
io ti ho presa sulle ginocchia
e liberandoti del teschio di Amleto
ti ho amata
ti ho amata per essere
ti ho amata per essere…
per essere amore!
Ma tu, Graciela Monica Anastasya,  
sei rimasta l’Ofelia
dell’essere o non essere di Amleto
con la tua scelta sbagliata: il teschio!
Il teschio dell’inessere
ben visibile nella tua mano mortale.
E purtroppo
purtroppo per te
io sono un vero principe
anzi il Principe
il vero Principe
l’Unigenito, il Principe dell’Universo!  
Eccomi dunque ancora qui
io l’Oltre
il prosieguo principe dell’infinito
l’inarrestabile Oltre
che niente niente ferma ne rallenta
se io il Principe
non lo voglio
se io che non conosco addio
ne fine
non lo voglio.
Perciò, Ofelia,
Ofelia dolce amore mio amore,
farai tutto da sola,
ancora e ancora una volta.
Tu, farfalla leggiadra, galleggi,
galleggi sull’acqua
nel tuo imperscrutabile
sogno
dandomi il tuo ultimo omega,
e a me che non conosco omega ne fine
offri il tuo ultimo
ciao amore ciao
come la sottile farfalla
che fragile
in ogni battito delle sue ali  
mi dice addio… 

DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE  – Poesie per sognare  – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook
It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)

Nessun commento:

Posta un commento