sabato 12 dicembre 2015

TRA IL SOGNO E L’INCUBO NELLA POLITICA ECOLOGICA E’IL TUO SALVAGENTE!


Passi gran brutti momenti
dopo la differenziata,
oh aborto di vita
e rifiuto umano
preda della politica negativa invertita…
l’antipolitica della morte!
Passi gran brutti momenti,
passeggero del treno
della perdizione,
passi gran brutti momenti
nel tuo viaggio mortale
verso il vuoto e il nulla del niente,
verso lo smaltimento dei rifiuti della terra,
verso la disinfestazione del pianeta
verso il tuo inferno.
Il volume della tua infelicità
ti verrà alzato al massimo
al capolinea.
Come il naufrago
che con l’acqua alla gola
si aggrappa all’ultimo anelito
della sua vita,
tu rifuggi il destino,
il destino dell’inservibilità,
e aggrappati alla politica ecologica,
al tuo salvagente.
Dopo la differenziata,
aborto di vita e rifiuto umano,
rifuggi il destino dell’inservibilità
e accogli l’Acronimo unitario,
scegli la politica alta
la politica ecologica della felicità
e scendi dal tuo treno mortale
prima del tuo arrivo sofferente e confuso
prima dello smaltimento dei rifiuti 
prima della definitiva morte! 
(S.V. “PENSIERINI DEL BUON GIORNO  – Poesie del Risveglio - ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte) 


Nessun commento:

Posta un commento