mercoledì 9 dicembre 2015

MA QUANDO MI SORRIDI - LA LIBERTA' SCONFINATA



MA QUANDO MI SORRIDI
E il sole sembra lasciarti il passo
quando tu mi appari,
e la luna e le stelle
impallidiscono
se tu mi guardi
con quei tuoi occhi splendenti
di vivido smeraldo,
il tuo è il sorriso
raggiante
della vita piena,
che infinitamente si fa aurora
e ancora aurora aurora aurora
annunciando il mattino.



(S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE – Poesie per sognare – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte) 

































































































































































































































MA QUANDO MI SORRIDI
E il sole sembra lasciarti il passo
quando tu mi appari,
e la luna e le stelle
impallidiscono
se tu mi guardi
con quei tuoi occhi splendenti
di vivido smeraldo,
il tuo è il sorriso
raggiante
della vita piena,
che infinitamente si fa aurora
e ancora aurora aurora aurora
annunciando il mattino.


LA LIBERTA’ SCONFINATA
Si espande a onde concentriche
sfiorando  l’erba ondulata
sotto gli olmi.
E passa e si sdraia
supina
tra i bagagli a mano e gli sguardi curiosi
dei turisti,
i quali  –sorpresa! –
possono rimirarla
senza pagare un cent
perché lei rifugge tombe, rovine
e il chiuso dei musei.
E la notte
te la ritrovi accanto
ancora supina
sul cuscino,
che ti guarda, ti sorride,
e ti canta la dolce ninna nanna
di un infinito sogno.




Nessun commento:

Posta un commento