lunedì 16 novembre 2015

SCUSATE SE ESISTO!





  
Film commedia interpretato da Paola Cortellesi e Raul Bova, coppia del cinema italiano già collaudata in precedenti cinematografate e ora in un lungometraggio dichiarato di interesse nazionale dal ministero competente, particolare che se fosse vero e non solita menzogna istituzionale intesa a giustificare l’elargizione generosa con sperpero di denaro pubblico, dovrebbe suscitare grande preoccupazione nazionale confermando il “nazionale interesse”.
Paola Cortellesi è Serena Bruno, un architetto di grande talento la quale, dopo anni di successo trascorsi all’estero, decide di tornare in Italia e, affrontando nel Paese campione vicissitudini e avventurose ricerche di lavoro, finisce per farsi passare per l’assistente di se stessa al maschile, cioè l’architetto Bruno Serena.
E la trovata sembra nascere da una storia vera, tuttavia sicuramente  con l’esclusione di quel che segue, vale a dire del suo incontro con un uomo bellissimo e affascinante, Francesco,  dal quale è subito attratta ma che però è gay,  particolare che consente alla storia cinematografica di prendere quella piega umoristica indispensabile a un film commedia per essere tale e a Paola Cortellesi di esprimere compiutamente le sue qualità recitative tendenti al comico.
Il tema contenutistico del film,  fatto proprio dai soliti noti Tolomeo della promozione e della critica, è che per “essere se stessi”  è meglio fingersi qualcun altro. Il che, nel cinema di un mondo alla rovescia in cui vige la simulazione e il falso e la Cultura dell’Ignoranza, Cultura del tramonto, imperversa incontrastata dominatrice, non fa una grinza.
 A parte il logorio e le rughe della vecchiezza di un cinema italiano in  carrozzella e ormai prossimo al trasferimento agonizzante sul proprio letto di morte,  e della presente recensione di Cultura della Conoscenza, Cultura dell’aurora.
   



 (S.V. “IL CINEMA SECONDO LA  CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni cinematografiche - ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte) 


Nessun commento:

Posta un commento