sabato 31 ottobre 2015

FORSE NON SO



Forse nel turbinare

sognante della mia buona

notte

forse non so

forse domani

forse domani t’incontrerò

donna bella sconosciuta

dei miei sogni segreti…


DIRETTA LIVE (S.V. “-PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE – Poesie per sognare – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte) 


BACIAMI BACIAMI BACIAMI



Questa sera siamo incazzatissimi,
e ve ne sarete accorti
come nasconderlo?
Perciò, donna bella della Terra,
rasserenami
ti prego,
rasserena il tuo Principe
con quel tuo corpo di fata morgana
con i tuoi occhi di stella lucente
con il tuo sorriso ammaliante.
E con la tua bocca di fuoco rovente…
 (S.V. "PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE – Poesie per Sognare –“  A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


ROMA MUORE



E dopo pochi giorni

dopo pochi giorni dalla sua liberazione

eccola

rieccola nefanda abbominevole perversa

la storica ricostituzione dei fasci

torna il buio

il buio fitto  l’oscurità profonda

ricompaiono le camice nere i libri i moschetti

ricompaiono i teschi

torna la morte

ricompare lo status usurpatio della morte

tramonta il sole e la città l’urbe

ancora e ancora spietatamente

illiberata…

muore.


DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DEL TARDO MERIGGIO DEL TEMPO - Poesie della Sera  – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte) 


PARLA IL PRINCIPE. LA RICOSTITUZIONE DEI FASCI





 Indiscutibilmente la ricostituzione storica pluralista sintomatica dei fasci, non può che risalire, nel Paese Campione,  alla manipolazione, con violazione e stravolgimento del principio costituzionale dell’Uguaglianza dei cittadini davanti alla Legge (Art.3 della Costituzione),  stabilita dall’arbitrio plateale consumato dopo l’interrogativo sorto nell’applicazione del predetto principio costituzionale fondamentale inviolabile -  la cui osservanza e la corretta applicazione  in ambito socio-economico, che sottolineando la natura essenzialmente e inviolabilmente economica di ogni comunità civile,  avrebbe confermato lo scioglimento dei fasci e della Dittatura di Disuguaglianza economica relativa -  ossia nell’ introduzione arbitraria, negativa invertita,  della condizione anticostituzionale preminente delle “pari condizioni”, inammissibile in una comunità di cittadini italiani socialmente organizzati nell’una, unica e indivisibile condizione sancita dal possesso della cittadinanza italiana.
La conseguente riaffermazione dell’incostituzionalità, dell’arbitrio, del diritto negativo invertito, dell’indiritto, vale a dire dello status usurpatio, disabilitando il diritto della comunità a una vita futura (Nessuno Stato ha diritto di esistere se ha bisogno di sostenersi per mezzo dell’Ingiustizia!), si è da quel momento  radicata e diffusa irreversibilmente fino ai nostri giorni, in ossequio alla Criminalità consuetudinaria socialmente organizzata presso ciascuna Nazione nella peggiore forma possibile di ordine sociale, e pertanto e/o di conseguenza governata, legiferata, giudicata, amministrata e rappresentata dai peggiori aborti di vita e rifiuti umani estratti per campione dal Campionario perverso delle copie conformi e del ricalco, e pertanto e/o di conseguenza perfettamente incapaci di intendere e di volere nell’esercizio delle proprie funzioni.
Tuttavia, amici carissimi, o nemici carissimi se lo preferite, una nota lieta (almeno per i vostri posteri se ne avrete) c’è.  
Non avrete il tempo necessario per organizzare  e far studiare a memoria come tanti allocchi  nelle vostre scuole degli asini, le tantissime formule letterarie di politica e di filosofia del  diritto o altro risalenti alla Cultura Alta, ossia opposte alla Bassa, la vostra Cultura dell’Ignoranza, risalenti alla Cultura  dell’Universo…CULTURA DELLA CONOSCENZA.
 (S.V. “NOTIZIE DALL’UNIVERSO E DINTORNI – Rubrica d’Informazione avanzata – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli  http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo. Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)

venerdì 30 ottobre 2015

ANSIA



Ansietà tempestosa
naufragio cieco
che segue per rotta  
la tenebrosa oscura direzione dell’omega
furia
furia dei venti
torbida
torbida ebbrezza
luce
luce passione tumulto
tumultuoso è l’azzurro
l’azzurro cupo glauco verdastro
del mare…
la tua anima la tua anima alata
viene in tuo soccorso
e tra le dita ti reca in dono la terra
la terra ferma della salvezza
quando senza più ali precipita
precipita e scompare
scompare giù sempre più giù
scompare nel fondo
nel profondo
nello strafondo
nel fondo nel profondo e nello strafondo di te
donna di terra ferma
ora in alto mare non vedente annaspante
ora naufraga perduta
ora non vedente annaspante naufraga perduta
non vedente annaspante naufraga perduta…
se non ci fossi io
se non ci fossi io il principe
il tuo principe
la folgore la folgore dell’amore fiammeggiante
che tra le sue braccia azzurre
t’accoglie per portarti via con se
agli albori del sole bambino
del sole azzurro
del sole azzurro appena nato
del sole azzurro appena nato dall’aurora
dalla prima aurora
nell’infanzia  
nell’infanzia di questo nostro volo
di questo nostro primo volo
infinito.

DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DEL BUON GIORNO – Poesie del Risveglio   – ” A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Pinterest/Pin It.: “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)