venerdì 31 gennaio 2014

FRAGILI PERLE DI LUCE SULL'ARENILE DI SABBIA INCANDESCENTE


Bruciano i miei passi scalzi a mezzogiorno
dell’estate di ieri, di oggi e di domani che torna
ad ardere sulle distese d’azzurro e di cielo riflesso
di te, sull'onda.
Prendi la mia mano e seguimi.
Tu non hai più marito, compagno, fidanzato, ombra…
Tu hai solo te e hai me…
il tuo amante dell’estate di sempre,
amore di sabbia incandescente, amore azzurro,
amore travolgente, amore intenso, splendido, splendente…
Prendi la mia mano e seguimi sull'onda.
Nell'attesa del domani che torna,
le fragili perle di luce c’indicheranno il percorso
del mare d’inverno da ardere col fuoco
dell’amore incandescente…
l’amore scalzo sulla superficie sabbiosa dell’estate
che viene
e rabbiosa nell'invernale onda che va,
l’amore ardente che aspetta il domani
che torna e arde,
in quiete fiammeggiante,
nelle invernali notti di attesa
incornicianti il fremito ansimante
dell’amore che va e che viene…
domani,
acceso dalle fragili perle di luce
sull'arenile di sabbia incandescente.   
   


DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE   – Poesie per Sognare – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


E’ SOLO FITTA LA FOSCHIA DELL’ATTESA




Di una felicità che trasmigra
prima ancora di raggiungerci
spinta lontano dalla mano rapace
della strega.
Vorrei che, al suo posto, smerigliasse
la  chiara luce del sole;
e che invece della vecchia megera
fosse tua la mano tesa verso di me
non più per ghermirmi,
rapace morte e vecchiezza…
ma come felicità che mi arriva
puntuale a primavera,
nella stagione del cuore…
     

DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE   – Poesie per Sognare – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


IL TUO CORPO E’ IL PULSARE DEL TEMPO


Il tuo cuore è lo spazio.
I tuoi occhi sono le stelle.
La tua bocca il sorriso.
Le tue mani la suadenti carezze
dell’aria fuggente
dai meandri del chiuso
labirintico…
e che avara mi lascia ora
in eredità
l’inverno gelido
di una solitudine fredda,
in fuga evanescente
verso il ritorno
di una estate intensa...
di avvolgente luce
e d'azzurra bellezza  
riflessa...


DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE   – Poesie per Sognare – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)



PROFONDITA’ DELLA NOTTE




Che il risveglio porta in superficie
sciabordando agli angoli
della solitudine in quiete.
Oscuro è il sogno,
presto dimenticato,
come una vita trascorsa
a ricordare…

DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE   – Poesie per Sognare – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo”. Archivio: www.Radioland.it  N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


MAI STATI UNITI




Eccola la vera bufala, prodotta e diretta dai micidiali fratelli….omonimi, o comunque parenti…se voi ricordate il nome non c’è problema. A noi adesso sfugge. Un momento…ah,  ecco…Vanzina!
Fatto sta che cinque imbranati: Salemme, Anna Foglietta, Ambra Angiolini e altri due attori tragicomici, di cui anche per loro al momento ci sfugge il nome, vengono convocati da un notaio, il quale gli annuncia di essere figli naturali di un miliardario deceduto in America, che ha lasciato loro in eredità una decina di milioni di euro che potranno incassare dopo che essi abbiano personalmente sparse le sue ceneri in una determinata e pittoresca località degli Stati Uniti, certificando e immortalando l’evento con una fotografia.
Cosa che, tra le immancabili varie peripezie tragicomiche, i cinque neofratelli riescono a portare a compimento, con il dulcis in fundo che, quando tornano dal notaio per incassare l’eredità, trovano l’inevitabile sgradita sorpresa: il notaio è scappato col malloppo!
Pensate perciò quale originale trovata costituisce  l’happy and finale di un film in cui tra gli attori c’è una bellissima e brava Anna Foglietta, della quale ci siamo accorti, e come! Perché è la sua presenza a salvare la bufala altrimenti inguardabile…



(S.V. “IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni Cinematografiche  – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo . Archivio: www.Radioland.it   N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


LA FRODE




Tipica storiella Usa sulla moderna aristocrazia del denaro americana, e tipico personaggio standard per Richard Gere (il magnate Robert Miller), che non deve impegnarsi molto per interpretarlo,  ricalcando modestamente la routine di un qualsiasi impiegato del pubblico registro,  grigiamente impegnato nella reiterazione morbosa del proprio iter giornaliero fatto di sbadigli, copie conformi, ricalchi e luoghi comuni.  

Il film è da pochi mesi in sala in Italia, ma non se ne è parlato molto. Lo abbiamo visionato per caso e ,se capita di soffermarcisi, lo è per mancanza di altro materiale cinematografico di rilievo, a causa dell’inconsistenza dell’attuale produzione del cinema mondiale.

Un vero patatrac stradominato  da film, telefilm e serie televisive trasferite sul grande schermo, di pura propaganda del regime con conseguente terrificante noia e mancanza di qualità.

Dietro la facciata dorata del denaro, Robert Miller, indirizzato al fallimento con il suo impero finanziario costruito sulle frodi e sugli imbrogli, sta cercando disperatamente di venderlo a una grande banca prima che le frodi e gli imbrogli vengano alla luce. E, nel far questo, inscena la più grossolana della frodi della sua intrigata carriera finanziaria.

E gli va naturalmente tutto liscio, praticamente a pennello, tranne l’unica azione in cui la sua colpa sarebbe minima, ma che il film ingrandisce a vista d’occhio come un fungo cinese: un incidente stradale in cui perde la vita la sua amante; fatto che diviene poi ragione di ricatto da parte della moglie, la quale deve fornirgli l’alibi per l’ora dell’incidente.

Tuttavia, non si tratta di una vera bufala. Mentre ce n’è una (di bufala,) che ci compete recensire dopo questo film, che bufala lo è davvero, anche se bufala senza sorprese in quanto annunciata dal suo marchio di fabbrica.  

Però, il fatto che nel presente film, tra gli attori ci sia una certa Laetitia Casta e non ce ne siamo accorti, la dice lunga sul…lungometraggio che ci siamo dovuti sorbire tra uno sbadiglio e l'altro.

  





(S.V. “IL CINEMA SECONDO LA CULTURA DELL’UNIVERSO – Recensioni Cinematografiche  – “ A full rights reserved Copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli    http://vallisergio.blogspot.it/  Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”. Twitter: “Sergio Valli @Universalesimo .

Archivio: www.Radioland.it   N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)