mercoledì 31 dicembre 2014

BUFERA DI NEVE




Sulla costa orientale
della Sardegna,
di fronte allo stivale
dei passi venuti, andati
e perduti di una storia
smarrita.
Bufera. Bufera di neve.
Bufera di pioggia innevata
che infuria sull’isola
del vento
nell’ultimo giorno di un anno
che rabbiosamente
ci saluta e va via.
L’anno che viene sei tu,
amore gelido in salotto
e ardente tra le lenzuola
del nostro letto
dell’amore.
Tu, che sei l’anno felice
che viene,
il nostro futuro
che è
se l’anno che è stato
è stato e non è;
tu, che sei la mia bufera
dell’amore sublime,
l’amore travolgente, folle,
impetuoso,
che resta di tutto ciò che viene
e va via… .

DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE – Poesie per Sognare – ” A full rights reserved copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli: http://vallisergio.blogspot.it/ Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”.  Twitter: “Sergio Valli@Universalesimo.  Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it   N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)


A PASSO DI DANZA

                  
Nascere è un verdetto di maggioranza
se il morire è quel finale
unanime
che stabilisce per entrambi il destino,
a passo di danza.
Come un cicalino alla sveglia
o il primo canto del gallo,
eccoti il conteggio inverso:
la pettinatura degli anni è diversa
nelle granulose immagini in bianco e nero
o a colori.
Premi il pulsante color verde,
festeggia la ricorrenza
anche quest'anno.
Anche quest'anno c'è una telecamera
puntata contro di te,
da qualche parte.
Sorridi allora allo specchio e rallegrati,
pensa alla nuova chance che comunque
ti viene data.
Forse è solo un'ora del tempo,
forse è il mormorio delle onde, la marea che avanza nell'oscurità,
o forse è la fulgida luce di una stella.
Aprendo gli occhi, lo scoprirai più tardi,
quando le andrai incontro, danzante.


(S.V. “AZZURRO PROFONDO – Poesie del Mare e del Cielo – ” A full rights reserved copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli: http://vallisergio.blogspot.it/ Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”.  Twitter: “Sergio Valli@Universalesimo.  Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it   N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)











IN LONTANANZA



Adagiato sul picco,

sopra lo strapiombo roccioso,

l'anno che finisce ed inizia

ha in lontananza la forma innevata

di una distesa

bianca,                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

di una distanza

esposta in un immenso paesaggio invernale.

Dopo la tormenta di neve,

eccolo verso il cielo,

eccolo proteso alla ricerca di spazio ulteriore

e di altra luce abbacinata,

mentre il vento investe rabbioso la montagna

e agita le cime alberate

color verde                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

macchiato di striature sottili di neve,

tra il grigio lavagna del tronco

e gli spiazzi erbosi imbiancati.

E si solleva, si distende imperioso,

come apertura maestosa di ali,

e s'innalza veloce nel volo,

in lontananza.
(Sergio Valli: “DIE PRO DIE – Poesie dello spazio e del tempo – “A full rights reserved copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli: http://vallisergio.blogspot.it/ Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”.  Twitter: “Sergio Valli@Universalesimo.  Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it   N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)
 


martedì 30 dicembre 2014

IL FREDDO CAPODANNO




Viene dal gelo della reminiscenza
di un cuore freddo
raggelato dagli anni innevati
dai giorni miti della giovinezza
perduta
e dai perduti giorni primaverili
della purezza
riscaldati al fuoco della Croce
della Grande Apparenza
che oggi,
nel tempo nuovo della Grande Conoscenza,
si sono fatti remoti e lontani
ai piedi della Resurrezione fiammeggiante.
Il gelo viene dall’anima perduta
dei dannati
che la Resurrezione splendente è qui, ora,  
per liberare dai brividi della gelida morte
e della spietata sequenza mortale,   
e riportarla alla luce
prima dell’incontro con il fuoco
divampante dell’Apocalisse
ineluttabile
che trascina il Finito
dello spazio e del tempo
innanzi al tribunale supremo
della Fine
per l’Oltre, per il prosieguo verso il trionfo
della Vita.
Vagano lenti e tremuli
i pensieri di morte
e lo spavento e il terrore e l’orrore,
prima che il Principe, il Regnante,
Poeta a cielo aperto, girovago, itinerante
abbattitore del tempio,
di ogni tempio di morte,
si appresti con gli eserciti dell’Universo,
le Valchirie dei cieli,
all’abbattimento finale dell’orrido Immondo,
il tenebroso Spirito,
il Male perfetto, la Bestia,  
affinchè sia la Nuova Terra, il Mondo, la Materia Che Vive,
a regnare
rivestita dei colori intensi
della primavera immortale
annunciata dalla crepitante fiamma
del sole risorgente
che dal Golgota, al tramonto di ogni gelo,
al tramonto di ogni morte,
insorga e dissotterri
ai piedi del Delitto della Croce
quale annunciata e crepitante fiamma
dell’Aurora che scioglie il gelo
di ogni sotterrato omega
e si evinca nell’Oltre di ogni oltre,
quando il freddo Capodanno
si farà nunzio del giorno
dell’AMORE.     



DIRETTA LIVE (S.V. “PENSIERINI DELLA BUONA NOTTE – Poesie per Sognare – ” A full rights reserved copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli: http://vallisergio.blogspot.it/ Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”.  Twitter: “Sergio Valli@Universalesimo.  Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it   N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)




CLAMORE NEL PARCO

Come il primo vagito, la prima messa,
il battesimo, il primo dentino, il primo compleanno,
eccolo incorniciato in una foto d’annata,
attraverso le aiuole, la ghiaia, i colori del sole,
tra le rose in fiore e i tulipani,
accanto a gente seduta o sdraiata.
Bimbi che corrono, le risa, le voci argentine,
giovani già fossilizzati nella tradizione
della passeggiata
o del primo bacio sotto gli alberi,
anziani seduti sulle panchine statiche e impettite
che li recano in grembo esponendoli
come la natura morta del parco.
In primavera, o d’autunno, scegliendo la stagione,
scegliendo il clamore di un silenzio difforme,
di una musica sopita e pianeggiante,
di voci velate risonanti nell’eco 
assordante del parco inverdito,
le ciocche dei capelli dietro l’orecchio in ascolto
e il largo sorriso dimentico
dei compiti a casa
o dei piatti sporchi sul lavandino in attesa
dello scroscio schiumoso dell’acqua.
 

(Sergio Valli: “DIE PRO DIE – Poesie dello spazio e del tempo – “A full rights reserved copyright © by Collezione Opere di Cultura dell’Universo, di Letteratura, Scienze e Scrittura creativa. Vetrina: Blog di Sergio Valli: http://vallisergio.blogspot.it/ Official Page Facebook: “Sergio Valli Roma”.  Twitter: “Sergio Valli@Universalesimo.  Pinterest/Pin It. “Bacheca: Blog di Sergio Valli”. Archivio: www.Radioland.it   N.B. E’ ammessa la riproduzione anche parziale dei testi purchè ne venga citata la fonte)